Dieta chetogenica per principianti. Come funziona?

dieta chetogenica keto

La dieta chetogenica (Keto) è un regime alimentare che negli ultimi anni ha guadagnato molta popolarità. Ma in cosa consiste questa dieta? È uno stile di vita a basso contenuto di carboidrati che sfrutta i grassi per ricavare l’energia di cui ha bisogno.

È una dieta che permette di perdere molto peso ed è quindi benefica per la salute e per le attività sportive. Per aumentarne l’efficacia, scopri che cos’è Keto Slim Fit.

Questa dieta provoca la produzione di piccole molecole chiamate chetoni, che fungono da fonte alternativa di energia quando c’è  carenza di zuccheri nel sangue. I chetoni vengono prodotti quando si assumono pochi carboidrati, che vengono rapidamente scomposti in zucchero nel sangue, e proteine in quantità moderata; le proteine in eccesso possono anche essere trasformate in zuccheri.

I chetoni vengono prodotti nel fegato a partire dal grasso e danno energia a tutto il corpo, compreso il cervello, che è un organo che consuma molta energia ogni giorno e non può essere alimentato direttamente dal grasso. Con la dieta chetogenica il corpo cambia il modo di produrre energia per basarne la produzione sul solo grasso. In questo modo si riducono i livelli di insulina e si bruciano drasticamente i grassi. Se si vuole perdere peso questa dieta è molto utile perché si ha meno fame e si ha un apporto energetico stabile.

Questo processo è detto chetosi; il modo più veloce per indurla è il digiuno, ma non è consigliabile digiunare ogni giorno, quindi viene utilizzata questa dieta che provoca la chetosi senza dover digiunare. Ma la dieta chetogenica non è indicata per tutti: se si è affetti da ipertensione, diabete, malattie renali o si sta allattando al seno è meglio rivolgersi al medico per una valutazione dello stato di salute.

Elenco degli alimenti essenziali per la dieta chetogenica

asparagi per dieta chetogenica

Prima di iniziare la dieta è necessario avere un piano preciso e stabile, quindi è meglio avere una lista di alimenti essenziali per questo regime alimentare. In tale elenco non appariranno alcuni frutti, cipolle e persino carote perché hanno un alto indice glicemico e sono piuttosto ricchi di carboidrati così come pane, pasta e riso.

Per ottenere la chetosi, occorre evitare di mangiare la maggior parte dei carboidrati o assumerne meno di 50 grammi netti al giorno. La chiave è distribuire la produzione di energia come segue: meno del 10% dai carboidrati, il 15-25 % dalle proteine e il 70 % o più dai grassi.

Ecco alcuni degli alimenti di base per la vostra dieta chetogenica: noci e semi ricchi di grassi: anacardi, noci di macadamia, semi di zucca; avocado; uova intere; formaggi ad alto contenuto di grassi; carne rossa; pollo (cosce e zampe); verdure (spinaci e altri ortaggi, broccoli, asparagi, cavolo, funghi, peperoni, pepe); cotenne di maiale; olio d’oliva; burro salato; panna acida; formaggi cremosi; pesci ricchi di grassi (salmone, sgombro, sardine, acciughe); pancetta; brodo di pollo o dadi da brodo con almeno 1 grammo di sodio; acqua a volontà; caffè; tè; un bicchiere di vino di tanto in tanto; frutta (lamponi, more, fragole, anguria, arance, prugne, ciliege, cocco).

Perché il brodo di pollo? Perché per ogni grammo di glicogeno che perdiamo, perdiamo 3 grammi di acqua. Bere brodo di pollo aiuta a prevenire la disidratazione; inoltre con questa dieta aumenta il fabbisogno di sodio e il brodo ne è un’ottima fonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.