Essere Felice con un Uomo Difficile? No, Grazie.

Come essere felice con un uomo difficile

Il magazine Glamour è uno dei miei preferiti. Apprezzo il suo stile, il fatto che nonostante sia un periodico di moda sia diverso, più all’avanguardia e meno superficiale della maggioranza delle riviste in commercio.

Mi diverte leggere gli articoli social e improntati sul Web, mi piacciono i consigli lavorativi sempre azzeccati, e poi c’è quel pizzico di design che rende tutto più interessante. Di solito trovo che anche le dritte sentimentali siano intelligenti e preparate, grazie agli interventi degli esperti, ma questo mese sono rimasta molto delusa.

Glamour numero 249, novembre 2012, in copertina l’occhio viene subito attirato da un titolo apparentemente innocuo: come essere felice con un uomo difficile.

uomini,uomini e donne,uomo bastardo,amore,coppia,consigli amore

Ognuna di noi ha incontrato un uomo difficile nel corso della sua vita, me compresa, e quindi vado subito a vedere cos’ha da dire Glamour a questo proposito. Lo sfoglio veloce e trovo l’articolo che parla degli uomini difficili e ti spiega come amarli.

L’incipit?

“Non è cattivo. Ma aspetta e spera che lui cambi… Devi cambiare tu il modo di amarlo.”

Basta questo ad infastidirmi. Un sottile brivido mi corre su per la schiena. Devi cambiare tu il modo di amarlo? Non mi sento a mio agio con i verbi servili che implicano un obbligo di qualche tipo. Ma continuo la lettura.

“Faticano a esprimere i loro sentimenti più profondi. Ignorano spesso, troppo spesso, i bisogni delle compagne. Corteggiano altre donne solo per dissimulare la mancanza di fiducia in se stessi. Alzi la mano chi non ha mai incontrato un uomo così difficile, si è illusa di poterlo cambiare e si è trovata con un pugno di mosche in mano.”

Poi si passa alle tipologie di uomini difficili.

  • L’uomo che ha paura di impegnarsi seriamente
  • L’uomo che non mostra i suoi sentimenti
  • L’uomo che è sempre incavolato e se la prende con te
  • L’uomo che vuole piacere a tutti, soprattutto alle donne
  • L’uomo che pensa tutto il tempo prima a sé, anche a letto

Gli esperti dispensano consigli su come amare questo tipo di uomini, con una postilla finale che spiega perché ne vale la pena. Un esempio? L’uomo egoista ha bisogno di una compagna che gli comunichi i suoi desideri, e vale la pena di imparare ad amarlo perché “se prova a cambiare e tu riconosci il suo sforzo, può fare crescere di tanto la relazione”.

Da notare come molte di queste dritte siano in realtà finalizzate a cambiare il comportamento del compagno, mentre all’inizio dell’articolo le donne vengono esortate a non cambiare l’uomo, ma a modificare il proprio modo di amare. L’incongruenza di fondo del pezzo contribuisce a renderlo ancora meno condivisibile.

Glamour

Ora Non Tocca a Me

Leggere questi consigli mi ha lasciata senza parole. Il modello di donna proposto è davvero avvilente: una donna che si accontenta di un uomo “difficile” e “impara ad amarlo”, senza “provare a cambiarlo”. Una donna che deve sopportare un uomo egoista, un uomo che non si vuole impegnare o uno che è sempre arrabbiato grazie alla “ricetta per stargli accanto” proposta da Glamour.

Una donna a cui viene presentata una copertina dove accanto a come essere felice con un uomo difficile appare la scritta ora tocca a me!, e anche se qui è riferita alla nuova cantante del momento si tratta di due affermazioni che viste in chiave assoluta sono in completo disaccordo. Perché non tocca mai a noi e alla nostra felicità? Perché sacrificare il nostro benessere per amare un uomo complicato?

Senza contare che spesso gli uomini difficili lo sono soltanto con noi. La storia dell’uomo che ci tiene sulla corda per un anno senza volersi impegnare e dopo due mesi si sposa con un’altra è tristemente famosa, purtroppo. E che dire dell’uomo che non mostra mai i propri sentimenti e poi grida ai quattro venti quanto è innamorato della sua nuova ragazza?

Le giustificazioni ci sono sempre, soprattutto quelle create dal nostro cuore innamorato. “Ha avuto una vita difficile, è normale che non mi dica che mi ama”; tutti abbiamo avuto una vita difficile, nel nostro piccolo. E le disgrazie dell’infanzia non sono una scusa per comportarsi male con gli altri. “Il lavoro lo stressa, è normale che sia sempre arrabbiato”; che sia arrabbiato con te o con il mondo, vuoi davvero questa persona negativa al tuo fianco? Una persona che spende tempo ed energie ad arrabbiarsi quando invece potrebbe provare a risolvere i problemi?

uomini,uomini e donne,uomo bastardo,amore,coppia,consigli amore

Cosa Fare con un Uomo Difficile

Io credo che quando ci capitano gli uomini complicati sia meglio capire che ci fanno più male che bene, accettare che non sono fatti per noi, che non ci tengono abbastanza. Qualche riga di un articolo che spiega perché ne vale la pena non è sufficiente; se la nostra relazione ha più bassi che alti a causa di un uomo complicato forse è il momento di fermarsi a riflettere: una volta arrivata la consapevolezza è meglio lasciarseli alle spalle e guardare avanti pensando a se stesse.

Perché? Semplice.

Non dovremmo imparare ad amare un uomo difficile.

Non dovremmo scoprire come sopravvivere ad una relazione con un uomo difficile.

Non dovremmo accontentarci di un uomo difficile.

Dovremmo eliminare dalla nostra vita tutti gli uomini difficili che ci fanno stare male.

Dovremmo abbandonare le brutte abitudini in amore.

Dovremmo pensare al nostro benessere, amarci di più, puntare sempre al meglio.

E alla fine il nostro uomo facile arriva sempre.

 

I Consigli di Glamour Funzionano Se…

…sei sposata con lui da 10 anni e non sai più dove sbattere la testa. Puoi usare questi consigli per rendere il tuo matrimonio più vivibile, e rimandare l’idea del divorzio.

…lo ami e vuoi provare a salvare la relazione prima di un inevitabile disastro.

…ha molti pregi e il suo lato difficile non è poi così difficile.

…il tuo uomo difficile ti ama veramente ed è disposto a crescere e migliorarsi per stare con te serenamente. (Ma se un uomo ti ama veramente ed è disposto a cambiare probabilmente non è un uomo difficile).

 

E tu cosa ne pensi? Hai mai incontrato un uomo difficile? Come hai agito? Condividi nei commenti la tua esperienza!

4 comments

  1. Rita ha detto:

    Ciao! posso sapere come ti chiami? non riesco a trovare l’autrice dell’articolo…Condivido appieno la tua visione, per filo e per segno!
    E sono davvero sconcertata di questa visione “servilistica” della donna propinata ancora nel 2012…e per lo piu’ da un giornale che dovrebbe esser l’emblema dell’emancipazione! BAH. Come essere felice con un uomo “difficile”? LASCIALO. Davvero. l’unico consiglio sano e saggio che si possa dare!

  2. Cenerentolina ha detto:

    @Rita

    Ciao Rita! Sono Cenerentolina 🙂

    Grazie per il tuo commento, mi ha fatto davvero piacere e sono contenta che tu abbia apprezzato questo articolo. Hai proprio ragione: un giornale emblema dell’emancipazione che ci propone questi articoli, è sconcertante!

  3. Bloody Mary ha detto:

    Viva Cenerentolina!!!
    Spero che tutte le affezionate lettrici di Dieta & Bellezza decidano di seguire i tuoi saggi consigli e soprassiedano sulle empietà pubblicate nell’articolo MASCHILISTA di Glamour, che incoraggia alla sottomissione e alla dipendenza. Donne, ma perché nell’ambito della coppia dobbiamo essere sempre e solo noi quelle votate al sacrificio e alla remissività?
    Donne, iniziamo a vivere per noi stesse innanzi tutto!!!
    Mary

    P.s. Complimenti per il Blog!

  4. Cenerentolina ha detto:

    @Bloody Mary

    Ciao carissima, e grazie per il tuo fantastico commento! 😉 Brava, hai ragione: iniziamo a vivere per noi stesse!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
dieta&bellezza su facebook dieta&bellezza su bloglovin dieta&bellezza su twitter
Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.