10 Regole d’Oro per la Cura della Biancheria Intima

Biancheria intima stesa

La lingerie ha bisogno di cure tutte speciali: reggiseni e slip sono capi delicati che indossiamo sempre e che necessitano di essere trattati con attenzione.

Leggi tutti i consigli per mantenere la tua biancheria intima come nuova e prendertene cura nel modo migliore. La tua lingerie ti ringrazierà!

Consigli per Lavaggio e Cura della Lingerie

biancheria.jpgIl Lavaggio della Lingerie

1. Lava Spesso la Lingerie

Tutto dipende dal tuo livello di igiene e dal tuo stile di vita, ma in ogni caso è importante lavare la lingerie spesso. Le mutande andrebbero indossate pulite tutti i giorni, mentre si raccomanda di lavare il reggiseno dopo averlo indossato tre o quattro volte.

Il discorso non vale per il reggiseno sportivo, che bisognerebbe lavare ogni volta dopo l’uso, o perlomeno sciacquarlo con acqua fredda per eliminare il sudore.

2. Lava Reggiseni e Slip a Mano (Se Possibile)

Questa è una di quelle regole della nonna che bisognerebbe seguire ma molto spesso si finge di dimenticare. Meglio lavare a mano la lingerie in acqua fredda con detersivo delicato, quando possibile.

Il lavaggio a mano è più delicato e rispetta i capi, inoltre strizzando soltanto leggermente la biancheria intima si riesce a rovinarla ancora meno. Non hai voglia/tempo di farlo per tutta la tua lingerie? Cerca di lavare a mano almeno i reggiseni e gli slip più belli e decorati.

3. Usa il Ciclo Delicato in Lavatrice

Se proprio non riesci a lavare a mano la lingerie, usa pure la lavatrice. Ma dovrai fare attenzione a qualche particolare, a partire dal tipo di lavaggio.

Usa un ciclo delicato a bassa temperatura – mai superare i 40° – e la tua biancheria intima non ne avrà troppo a male.

4. Usa il Sacchetto Lavabiancheria in Lavatrice

Hai presente quei sacchetti lavabiancheria a retina fatti appositamente per i capi più delicati? Fai in modo di averne sempre uno a tua disposizione, in modo da poter inserire i reggiseni al suo interno e proteggerli ulteriormente durante il lavaggio in lavatrice.

5. Chiudi i Reggiseni Prima del Lavaggio

I gancetti posteriori del reggiseno rischiano di inganciarsi negli altri indumenti presenti nella lavatrice, rovinando così l’altro capo di abbigliamento e il reggiseno stesso. Per questo è importante chiudere sempre i reggiseni prima di lavarli, in modo da evitare questo fastidioso inconveniente!

6. Usa Detersivo e Prodotti Delicati

Scegli un detersivo per lavaggio a mano, delicato e non aggressivo: anche il detergente fa la sua parte nel lavaggio della biancheria intima, soprattutto per quanto riguarda i reggiseni. No alla candeggina e a quei prodotti aggressivi che rovinano i tessuti.

7. Separa Bianco, Nero e Colorati

Questa regola vale per tutti i capi in lavatrice, ma specialmente quando si tratta di biancheria intima è essenziale non mischiare. Lava il bianco con il bianco, il nero con il nero e i colori scuri e i colori accesi insieme: così sarai sicura di non ritrovarti con un ex reggiseno bianco che è diventato rosa slavato o con un paio di slip neri che hanno acquistato “50 sfumature di grigio”.

8. Non Caricare Troppo la Lavatrice

Quando lavi la biancheria intima in lavatrice, abbi cura di non riempirla troppo con indumenti grandi o pesanti, come i jeans, le lenzuola, gli asciugamani.

Perché? Si tratta di capi troppo pesanti che possono danneggiare la lingerie durante il ciclo di lavaggio, ad esempio schiacciando i reggiseni.

La Cura della Lingerie

9. Fai Asciugare la Lingerie nel Modo Giusto

L’asciugatrice è vietata quando si tratta di biancheria intima: fai sempre asciugare i reggiseni e le mutandine all’aria, stendendo i reggiseni dalla parte dei gancetti di chiusura o facendoli asciugare distesi su un asciugamano con le coppe verso l’alto. Prima di stendere un reggiseno usa le dita per ridare alle coppe la loro forma arrotondata: così si asciugheranno al meglio.

10. Riponi Slip e Reggiseni nel Modo Giusto

I reggiseni morbidi possono essere riposti piegando una coppa dentro l’altra, mentre i reggiseni imbottiti o con ferretto dovrebbero essere messi via uno sopra l’altro senza essere piegati. In questo modo non si sformano e rimangono sempre belli e in forma.

Gli slip, invece, andrebbero piegati a quadratino e messi via così; c’è anche chi li butta nel cassetto senza darci peso ma così facendo si rischia di stropicciarli e rovinarli.

L’idea in più

Scopri come scegliere il reggiseno giusto per te dopo aver letto i segreti del reggiseno e dai un’occhiata ai 5 reggiseni che ogni donna dovrebbe avere. Tu ce li hai tutti? Ps. Qui impari come scegliere la lingerie anti difetti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.