Diete Dimagranti: l’Antidieta e la Combinazione degli Alimenti

consigli dieta,diete e alimentazione,consigli alimentazione,consigli alimentari,diete famose,antidieta

L’antidieta ha origine negli Stati Uniti e viene creata a metà anni ’80 da Harvey e Marilyn Diamond. I due pubblicano il libro Fit for Life, nel quale spiegano i principi della dieta e dello stile di vita ad essa associato.

L’antidieta può essere seguita fino ad un mese, l’effetto yo yo è lento e la perdita di peso si assesta sui due chili a settimana. Il concetto primario della dieta è quello di seguire un vero e proprio stile di vita che aiuta a stare in forma, senza contare le calorie ma semplicemente combinando gli alimenti in un certo modo.

Le Caratteristiche dell’Antidieta


La Perdita di Peso con l’Antidieta

L’antidieta permette di perdere circa 2 chili alla settimana.

 

Come Nasce l’Antidieta

L’antidieta nasce dall’idea di Harvey e Marilyn Diamond, una coppia che pubblica il libro Fit for Life dove viene spiegata la teoria dell’antidieta. Questa dieta prende ispirazione dall’igienismo, o Igiene Naturale, una corrente di pensiero naturopatica che mira a ristabilire il benessere tramite l’alimentazione corretta.

Fin dalla sua prima pubblicazione, il libro è diventato un best seller, ha venduto milioni di copie e ha reso famosi i suoi autori, che sono apparsi in decine di programmi televisivi per parlare dell’antidieta. Al primo libro ne sono seguiti altri quattro, forti del successo della dieta.

 

Come Funziona l’Antidieta

Secondo l’antidieta l’unica maniera per dimagrire davvero e rimanere in forma a lungo termine è combinare gli alimenti nel modo corretto, senza dover contare le calorie o doversi limitare nella quantità.

La particolarità dell’antidieta sta nell’essere un regime alimentare dissociato e nello stabilire degli orari chiave per l’assunzione degli alimenti. Praticamente si può mangiare ciò che si desidera, ma bisogna rispettare le combinazioni di cibi. Questa dieta non prevede quindi il calcolo delle calorie o dei nutrienti dei cibi.

 

Gli Alimenti e le Combinazioni dell’Antidieta

Gli Alimenti dell’Antidieta

Cosa si mangia nell’antidieta? Frutta e verdura, ricche di fibre e vitamine, ma solo a tre ore di distanza dai pasti (prima o dopo) e cibi integrali per il loro alto contenuto di fibre. I grassi vanno assunti moderatamente, e lo stesso vale per i latticini.

Le Combinazioni dell’Antidieta

  • Mangia acidi e amidi in pasti separati
  • Mangia carboidrati e proteine in pasti separati
  • Mangia un solo tipo di proteine a pasto
  • Mangia acidi e proteine in pasti separati
  • Mangia grassi e proteine in pasti separati
  • Mangia zuccheri e proteine in pasti separati
  • Mangia zuccheri e amidi in pasti separati

Per amidi si intendono pane, pasta, patate, cereali, riso

Per acidi si intendono agrumi

Per proteine si indendono carne, pesce, latticini, uova, legumi

Per zuccheri si intendono tutti i dolci e la frutta

Per grassi si intendono burro, olio, frutta secca

Ti serve una tabella per sapere come combinare gli alimenti? Ecco una piccola guida per combinare i cibi.

 

Il Menu Tipo dell’Antidieta

Colazione

  • Frutta fresca 

Pranzo

  • Filetto di carne, insalata verde e melanzane grigliate

Cena

  • Pasta al pomodoro, spinaci e broccoli in insalata

L’idea in più

Scopri tutte le altre diete dimagranti famose: conoscile meglio e scegli la dieta che fa per te!

2 comments

  1. Diete dimagranti ha detto:

    La dieta antidieta secondo me non casualemte va a selezionare una serie di cibi che sono altamente basiche.Questo collega la dieta antidieta con la dieta acido base che secondo me è la migliore da seguire con quella antidieta che la vedo molto buona

    Un saluto

  2. Cenerentolina ha detto:

    Grazie per il tuo commento! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
dieta&bellezza su facebook dieta&bellezza su bloglovin dieta&bellezza su twitter
Copyright © 2007-2020 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.