Sandali Birkenstock: Guida Completa alla Manutenzione e Pulizia

birkenstock-pulizia.jpg

I sandali Birkenstock sono sinonimo di comodità e freschezza, realizzati con fibre naturali e creati per dare sostegno al piede grazie al loro plantare anatomico. Ho indossato i miei primi sandali Birkenstock diversi anni fa durante una vacanza culturale e li ho trovati insuperabili: i piedi non fanno male anche dopo ore di camminata e respirano senza sudare.

Non tutti amano i Birkenstock perché l’estetica lascia un po’ a desiderare — anche se l’azienda produce nuovi modelli ogni anno, variando forme e colori — e il costo è abbastanza elevato. Io trovo che siano soldi ben spesi perché si tratta di un prodotto di qualità, durevole (quei sandali indossati in vacanza anni fa sono ancora in ottima forma) e soprattutto comodo. Di certo non indosso questo tipo di sandali in tutte le occasioni, ma quando so che devo camminare a lungo mi piace scegliere la comodità per i miei piedi.

Anche tu hai un paio di sandali Birkenstock? Ecco alcuni consigli per la manutenzione e la pulizia di questi sandali, che tendono a sporcarsi e a puzzare se non vengono trattati correttamente.

La Pulizia dei Sandali Birkenstock in 4 Passi

1. Pulire la Suola 

birkenstock-spazzolino.jpg

Il procedimento migliore per pulire i sandali Birkenstock è procedere a mano, utilizzando sapone delicato e uno spazzolino. In questo caso io ho usato un vecchio spazzolino da denti, ma va bene anche un classico spazzolino per unghie o uno spazzolino apposito per le scarpe.

Bagna le scarpe con acqua fredda, cospargi la suola con del sapone liquido delicato e inizia a spazzolare con forza, insistendo sui punti più sporchi; vedrai formarsi una schiumetta che le prime volte tenderà al marrone. Sciacqua la suola con acqua fredda e ripeti l’operazione fino a quando la schiumetta non sarà bianca.

2. Pulire la Parte Superiore

birkenstock-parte-superiore.jpg

Ora che hai pulito la suola concentrati sulla parte superiore del sandalo, la tomaia. Anche questa ha bisogno di essere spazzolata perché di solito si impolvera facilmente — soprattutto se è lucida e non opaca, come nei miei sandali.

Corpargi la parte superiore di sapone e spazzola con cura, sia sopra sia sotto. Poi risciacqua, sempre con acqua fredda, e ripeti se ce n’è bisogno.

3. Sciacquare con Acqua Fredda

birkenstock-acqua.jpg

Dopo aver spazzolato per bene i sandali lavali con abbondante acqua fredda, in modo da eliminare qualsiasi residuo di sapone. Il modo migliore per lavarli è riempire il lavandino e immergerli nell’acqua, strofinando bene suola e tomaia con le mani.

4. Metterli ad Asciugare

birkenstock-asciugare.jpg

Per finire, sgocciola i sandali nel lavandino e poi ponili in una zona aerata ma non alla diretta luce del sole. L’ideale è porli con la suola verso l’alto su un classico stendino, avendo cura che sia all’ombra ma possibilmente all’aria aperta. Dopo poche ore i tuoi sandali saranno asciutti e puliti, pronti da indossare nuovamente per la prossima camminata!

Se lavi i tuoi sandali durante l’inverno puoi metterli ad asciugare in una zona secca, lontano da fonti di calore come il termosifone. Questo trattamento andrebbe fatto almeno una volta al mese per mantenere i sandali profumati, puliti e in ottima forma. Se i tuoi piedi sudano molto e usi tutti i giorni i sandali per lunghi periodi ti consiglio di lavarli ogni due settimane, considerandoli quasi come un capo di abbigliamento.

Come NON Lavare i Sandali Birkenstock

Molti mettono i sandali Birkenstock in lavatrice, ma questo procedimento è sconsigliato perché la suola si indurisce e rischia di staccarsi, inoltre il sughero può essere danneggiato dalla centrifuga e dal calore.

Se proprio vuoi lavare i sandali in lavatrice (anche se il lavaggio a mano è molto meglio), assicurati di fare un lavaggio a freddo e inserire nella vaschetta un detersivo molto delicato; ricorda però che i sandali rischiano di rovinarsi molto.

La Manutenzione Quotidiana dei Sandali Birkenstock

Sudi molto e indossi i sandali per lungo tempo? In questo caso ti conviene seguire una manutenzione ben precisa tutti i giorni: dopo aver tolto i sandali fagli prendere un po’ d’aria e poi cospargi la soletta di borotalco.

Il borotalco asciugherà il sudore e profumerà le scarpe, evitando e prevenendo la formazione di cattivi odori. Anche il bicarbonato è ottimo per deodorare i Birkenstock e per assorbire il sudore. Questo trattamento combinato al lavaggio con spazzolino e acqua fredda promette di far durare i sandali per anni in ottimo stato.

Le tue Birkenstock puzzano? Prova con un deodorante naturale fai da te per piedi e scarpe e continua a utilizzare quotidianamente il rimedio del borotalco o del bicarbonato: dovresti ottenere ottimi risultati in breve tempo, anche se è meglio prevenire.

L’idea in più

Non perdere i consigli per mantenere al top tutte le tue altre scarpe: è importante pulire e riporre nel modo giusto le scarpe in modo da non farle puzzare e farle rimanere in buona forma.

4 comments

  1. Franca ha detto:

    Ottimo il consiglio sopradescritto. Mi attivero’ finche’ le nostre ciabatte vengono messe nella scarpiera in ottimo stato. Vi ringrazio infinitamente.

  2. Franca ha detto:

    Ottimo il consiglio sopradescritto. Mi attivero’ finche’ le nostre ciabatte vengono messe nella scarpiera in ottimo stato. Vi ringrazio infinitamente.

  3. Cenerentolina ha detto:

    @Franca

    Grazie a te per il commento! 🙂 A presto.

  4. Marcello ha detto:

    Ottimi consigli, ma hai qualche trucco per la cura del sughero delle birkenstock?
    Il cork life non riesco a trovarlo da nessuna parte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.