5 Cibi ‘Cattivi’ che Invece Sono Buoni (e Fanno Bene)

alimenti-cibi-buoni.jpg

Quante volte ti è capitato di rinunciare ad un alimento goloso perché considerato un cibo ‘cattivo’? Anche se non sei sempre attenta a tutto quello che mangi, talvolta capita di dover fare delle piccole rinunce per mantenere la linea.

Ma ecco alcune buone notizie: ci sono alcuni cibi che sono solitamente messi nella categoria degli alimenti cattivi e scorretti, mentre in realtà non sono poi così male e possono addirittura farti bene. Scopri quali sono!

La Pizza

pizza.jpg

La pizza è considerata troppo ricca di grassi e calorie, per non parlare dei carboidrati, e viene spesso eliminata dalla dieta. In realtà, una pizza è un ottimo pasto completo ed è una fonte di carboidrati complessi, grassi buoni e proteine.

La pizza migliore è quella alle verdure, perché ai carboidrati e alle proteine vengono unite delle salutari verdure e quindi una serie di vitamine e sostanze preziose per il corpo. Naturalmente dipende dai condimenti: una pizza al salame e salsiccia è molto grassa e contiene molte più calorie, così come una pizza ai quattro formaggi.

Insomma, togliersi lo sfizio della pizza anche quando si è a dieta è possibile. Il pasto ideale è rappresentato da una pizza margherita o alle verdure (la famosa pizza vegetariana) e un bicchiere d’acqua; il pasto si può terminare con delle fette di ananas fresco o una mela, che aiutano a digerire e a bruciare i grassi.

Il Gelato

gelato.jpg

Il gelato è un po’ come la pizza: si pensa che sia pieno zeppo di calorie, quando in realtà si tratta di un alimento particolarmente positivo. Innazitutto, il gelato è un cibo a basso indice glicemico. Questo significa che rilascia gli zuccheri lentamente e quindi il senso di sazietà dopo averlo mangiato dura più a lungo.

Di conseguenza, un bel gelato a metà pomeriggio sazia fino alla cena e non fa venire voglia di ingozzarsi di altri spuntini calorici. Anche qui è importante la moderazione: mangiare 1 kg di gelato in una volta non fa bene al corpo, ma una coppetta di gelato andrà benissimo come spuntino.

Per di più, il gelato è fatto con il latte e quindi contiene vitamine e sostanze benefiche: calcio, fosforo, vitamina A, vitamina E, magnesio, proteine del latte. Il gelato al cioccolato è il più ricco di vitamina A, mentre i gusti alla frutta sono i più leggeri e contengono meno calorie.

La Birra

birra.jpg

La birra fa bene? Proprio così: secondo diverse ricerche, una pinta di birra aiuterebbe a prevenire malattie cardiache come l’angina e l’infarto, ancora di più rispetto al classico bicchiere di vino rosso. Questo è dovuto alla presenza di vitamina B6, che funziona come coenzima e aiuta il metabolismo e la formazione di amminoacidi.

La birra bionda è anche un’ottima fonte di vitamine, sali minerali e potassio; per di più è povera di sodio, quindi indicata per chi ha problemi renali e di aiuto per prevenire i calcoli renali. La birra agisce anche contro i radicali liberi e fa quindi bene alla pelle e aiuta contro l’invecchiamento dell’epidermide.

Anche la Guinness avrebbe effetti molto positivi sull’organismo: una ricerca pubblicata nel 2003 dal’università del Wisconsin afferma che la Guinness è efficace come un’aspirina nel prevenire trombi, e di conseguenza attacchi di cuore. La Guinness è inoltre ricca di antiossidanti e aiuta nella lotta contro il colesterolo cattivo.

La moderazione è però essenziale, quando si tratta di birra: se si supera un litro di birra al giorno, gli effetti negativi superano quelli positivi. A patto di non berne troppa, la birra è quindi un’ottima bevanda – perfetta anche per accompagnare la pizza.

Il Cioccolato Fondente

cioccolato.jpg

Il cioccolato fondente è un alimento che contiene moltissimi antiossidanti e che combatte i radicali liberi: per questo motivo aiuta contro l’invecchiamento della pelle e previene le rughe.

Come il gelato, il cioccolato fondente ha un basso indice glicemico e rilascia gli zuccheri lentamente nell’organismo: ecco perché il cioccolato con più del 70% di cacao al suo interno è un ottimo snack per evitare gli attacchi di fame e favorire la sazietà.

Ricorda che è bene assumere pochi quadretti di cioccolato al giorno (due o tre sono l’ideale), perché il cioccolato contiene anche dei grassi e quindi è molto calorico. Da evitare nelle diete dimagranti il cioccolato bianco e quello al latte, che hanno una percentuale di cacao troppo bassa per dare benefici.

Il Burro di Arachidi

burro-arachidi.jpg

Il burro d’arachidi è più famoso all’estero che in Italia – soprattutto in America e Inghilterra, dove viene consumato in quantità industriali. Si tratta di un composto cremoso ottenuto dalle arachidi e viene spesso sconsigliato per i grassi che contiene.

Sorprendentemente, però, il burro di arachidi aiuta ad abbassare il colesterolo cattivo e previene le malattie cardiovascolari; tutto questo senza intaccare la linea. Per di più, il burro di arachidi sazia e previene la fame nervosa. Un cucchiaino di burro di arachidi spalmato su una fetta di pane integrale è lo spuntino ideale durante il pomeriggio per tenere a bada la fame.

[Spunti e Informazioni sulla Birra]

3 comments

  1. benk ha detto:

    Wow questa cosa sulla birra è geniale! 😀 Devo dirlo a mia moglie…

  2. fabbricabenessere ha detto:

    Complimenti..blog interessante!

  3. elena ha detto:

    Per quanto riguarda la cioccolata, la dose consigliata è entro i 10 g al giorno, e più è ricco di cacao e più fa bene 😀
    Bel post, molto interessante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.