Senza Crema Solare Sei Fuori: Consigli Utili da Vichy per Abbronzarsi Senza Rischi

crema solare.jpg

Vuoi una tintarella perfetta? Ricorda che la protezione solare è indispensabile per proteggere e rispettare la pelle sotto al sole. A favore di un’abbronzatura intensa, spesso si ignora il benessere della propria pelle, sottovalutando i rischi dei raggi solari.

Ecco perché Vichy promuove una bella campagna per sensibilizzare sui rischi del sole: la campagna si chiama “Senza Crema Solare Sei Fuori” e si indirizza alle giovani donne, proponendo i consigli del dermatologo per una tintarella sicura e un test per scoprire il proprio fototipo, oltre ad uno sconto sui prodotti solari.

crema-solare-vichy.jpg

I Consigli del Dermatologo per un’Abbronzatura Sicura

Quali sono i consigli del dermatologo per un’abbronzatura sicura e per proteggere la pelle dal sole? Vichy mette a tua disposizione un’interessante scheda di suggerimenti utili, elaborata dall’AIDA, Associazione Italiana Dermatologi Ambulatoriali. Vediamo insieme le dritte da seguire per abbronzarsi senza rischi.

Con la Protezione Alta Mi Posso Abbronzare?

Secondo il dermatologo la risposta è positiva, infatti con la corretta protezione e l’esposizione graduale l’abbronzatura compare più progressivamente.

Come Mi Abbronzo Velocemente?

Non ci si abbronza in fretta, ci si scotta soltanto. Dice il dermatologo: “L’abbronzatura è data dai melanociti che, sotto lo stimolo dei raggi UV, cominciano a produrre grani di melanina scura. Per completare il loro lavoro ci mettono circa una settimana. Nelle prime ore si annerisce solo la melanina già presente in superficie, ma l’effetto è brevissimo. Gradualmente i melanociti cominciano a lavorare, ma seguono i loro ritmi, che non aumentano certo con l’aumentare del tempo di esposizione dei primi giorni.”

Se Mi Scotto Poi Mi Abbronzo Meglio?

Questo è uno dei luoghi comuni più diffusi, ma il dermatologo precisa che succede proprio il contrario. La pelle scottata si desquama, portandosi via il colore conquistato a costo di arrossamenti e bruciature. Meglio esporsi gradualmente, cominciando con poche decine di minuti al giorno e proteggendosi con la crema solare. La pelle, scurita ma non scottata, diventa prima dorata e poi man mano più scura, senza desquamarsi e mantenendo l’abbronzatura. Dopo 2 o 3 settimane l’abbronzatura raggiunge la massima intensità, e può durare moltissimo se la pelle è rimasta sana.

Quali Sono i Rischi se Esagero con il Sole?

Il dermatologo è categorico in questo caso: spiega infatti che la pelle possiede una memoria ed ha una scorta di strumenti di autodifesa che diminuisce ad ogni esposizione. Quando la finisce, ci presenta il conto che, di solito, è molto salato: si va dai problemi estetici, che compaiono verso i 30 anni e peggiorano con grande velocità per chi ha esagerato con il sole (rughe profonde, macchie scure, rilassamento della pelle) a quelli ben più gravi, come i tumori cutanei. Attenzione al sole, quindi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
dieta&bellezza su facebook dieta&bellezza su bloglovin dieta&bellezza su twitter
Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.