6 Consigli per Nascondere la Ricrescita Scura

radici-capelli-gwyneth.jpg

Hai deciso di tingerti i capelli di biondo oppure li tingi regolarmente per farli diventare dorati? Come sicuramente saprai, la cura dei capelli trattati deve essere dolce e mirata, infatti la chioma è sottoposta a stress e trattamenti poco naturali e va coccolata il più possibile.

Una delle cose peggiori dei capelli biondi tinti è la ricrescita: dopo un paio di settimane dalla tinta, infatti, spuntano le radici più scure e si notano immediatamente. Anche se alcune star come Gwyneth Paltrow la considerano una cosa sexy, lo stile e il buon senso dicono che le radici scure sono sciatte.

Se non hai tempo per rifarti la tinta appena compaiono le radici, ecco qualche consiglio per nasconderle nel modo giusto e fare in modo che non vadano a rovinare esteticamente la tua chioma dorata.

radici-capelli-paltrow.jpg1. Fai la Riga a Zig Zag

Questo è un ottimo metodo per confondere un po’ le cose e non rendere evidenti le radici. Invece di fare una riga perfetta, scegli una riga laterale e realizza una riga a zig zac sul capo. In questo modo le radici saranno molto meno visibili e potrai creare un’acconciatura diversa dal solito con giochi di luce ed ombra.

2. Usa il Volume

Se la tua chioma è piatta e senza vita le radici scure si noteranno subito, ma con capelli voluminosi e corposi sarà molto più difficile distinguerle. Usa uno spray volumizzante e asciuga i tuoi capelli a testa in giù: la tua chioma sarà a tutto volume e la ricrescita non sarà neppure visibile.

3. Capelli Lisci e Tirati? No, Grazie

Evita di pettinare i tuoi capelli in una coda alta ultra tirata, ma non fare neppure una piega liscia e con la riga in mezzo. Queste acconciature penalizzano il volume dei capelli e rendono subito evidenti la ricrescita.

4. Usa l’Ombretto per Camuffare la Ricrescita

Questo è un trucchetto poco conosciuto ma davvero efficace: cerca un ombretto dalla tonalità che sia una via di mezzo fra i capelli tinti e il tuo colore naturale. Poi prendi un pennello per ombretto, bagnalo e ruotalo nell’ombretto. Infine passalo delicatamente sulle radici scure, e poi usa un pennello da cipria per rifinire il tutto: voilà, la ricrescita sarà molto meno visibile.

5. Tieni i Capelli Puliti

Lava i capelli regolarmente con un buono shampoo e fai la piega con cura. I capelli sporchi e oleosi appaiono più scuri, mentre con una chioma pulita e luminosa le radici scure si notano poco.

6. Usa gli Accessori

Un cappellino decorato, un cerchietto particolare, fiocchi e pinzette importanti: tutto può essere d’aiuto se la ricrescita è troppo visibile. Questo sistema non va a risolvere il problema ma puoi adottarlo in situazioni di emergenza.

4 comments

  1. laurela ha detto:

    Ciao cara Cenerentollina. Sempre piu’ bello il tuo blog, complimenti. Buona giornata.

  2. Cenerentolina ha detto:

    Carissima Laurela, è un piacere vederti qui! Grazie 🙂

  3. Franci ha detto:

    Ciao,vorrei chiedere un consiglio..
    Tempo fa vedendo i miei capelli spenti ho deciso di fare un tonalizzante,io ho i capelli castani,e ho fatto un color cioccolato che pero alla luce del sole sembravano rossi! Poi una seconda volta ne ho fatto uno sul noce,e un ultima volta castano,ora non ne posso piu,a breve dovrei tagliare i capelli,li ho lunghi e mossi,a volte li piastro ma la maggior parte delle volte son ricci,come devo fare per tornare al mio colore naturale? è necessario un altro colore o devo semplicemente aspettare che crescano? e quando si vedra tantissimo la ricrescita?
    Grazie in anticipo per la risposta,baci.

  4. Cenerentolina ha detto:

    @Franci

    Anche io mi sono trovata in una situazione simile alla tua qualche tempo fa: tinta su tinta e poi non sapevo come fare a tornare al colore naturale. Come ho risolto? Per prima cosa ho cercato un colore simile al mio naturale, confrontando il campione con le radici; poi ho tinto i capelli e li ho tagliati alle spalle.

    Per un po’ ho lasciato la ricrescita, che non era così evidente per fortuna (seguendo i consigli di questo articolo!), e poi ho continuato a fare la tinta del mio colore fino a quando la ricrescita non è stata più visibile perché il colore era quasi identico. A quel punto ho smesso di tingere i capelli ma ho continuato a tagliare regolarmente le lunghezze, lasciandoli sempre alle spalle, così che alla fine ho tagliato via tutti i capelli rovinati dalla tinta riacquistando la mia chioma naturale!

    Non è difficile, basta solo un poco di pazienza! 🙂 In bocca al lupo e aggiornami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2019 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.