Estate 2018: come scegliere il costume giusto?

Finalmente arriva l’estate, un momento a lungo anelato da ogni donna dopo lunghi  mesi intensi di lavoro e impegni. Possiamo prenderci finalmente una pausa dallo stress  e dalle scadenze da rispettare: è il momento di staccare la spina e dedicarsi al mare, ai bagni e alla tintarella. Purtroppo, però, i lunghi periodi di lavoro possono aver causato tanti peccati di gola, con i relativi difetti da nascondere in spiaggia.

Non dobbiamo farci prendere dal panico, però: esistono soluzioni che sono senz’altro d’aiuto, scegliendo ad esempio un costume che sappia valorizzare al meglio i punti forti del nostro corpo e mascherare quelli meno in forma. Come sceglierlo? Ecco qualche pratico consiglio.

Scegliere il costume in base al fisico: come fare?

Le donne magre non dovrebbero avere alcun tipo di problema, eppure qualcosa da limare qui e là c’è: chi ha una forma del corpo ad H, ad esempio, dovrebbe cercare di aumentare la sensualità del proprio outfit da spiaggia. Come fare? Il bikini a triangolo e con i lacci sa essere un’opzione abbastanza audace da dare femminilità anche ai fisici più esili. Per le donne dal fisico curvy, invece, è la tradizione a dare la migliore risposta possibile: si tratta dei costumi interi, che sanno come occultare l’addome e i fianchi larghi. Dati i molti modelli esistenti, può essere d’aiuto visitare un e-store come YOOX e scegliere così i costumi interi che più rispondono ai propri gusti.

Il problema dei fianchi è molto attuale anche per le donne con un fisico “a pera”: in questo caso è il bikini a rappresentare una scelta particolarmente consigliata, soprattutto con un modello dotato di reggiseno a balconcino. Meglio sceglierlo a vita alta se si hanno gambe non troppo lunghe e slanciate; quello a vita bassa, invece, si adatta alle donne con il busto corto. Altre opzioni? Gli slip con gonnellino se si hanno le cosce grandi, il reggiseno imbottito a fascia o a triangolo per chi ha il seno piccolo e il reggiseno con coppe rinforzate per chi ha un seno prosperoso.

Altri suggerimenti utili da prendere in considerazione

Bisogna sempre fare attenzione ai dettagli: come accade anche per l’abbigliamento non da mare, una scollatura adatta è l’ideale per mettere in risalto la parte alta del corpo, a dispetto di quella bassa. Anche gli accessori aiutano: un gancio di metallo sul reggiseno ad esempio è utile per attirare lo sguardo verso questa zona, oppure una cintura da abbinare al costume intero per ingrandire dei fianchi troppo stretti. I già citati lacci possono invece impreziosire un fisico esile, mentre sono da evitare per le donne più formose.

Infine, un’importante precisazione sulle fantasie: negli ultimi mesi sono molto in voga, ma vanno gestite sempre con attenzione in quanto possono attirare l’attenzione su zone che rappresentano per noi un punto debole. In tal senso, è bene valutare la dimensione degli elementi della fantasia: quelli più grandi sono consigliati per le donne con un fisico asciutto, mentre le fantasie piccole sono da preferire per le donne più rotonde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.