semplificare-lavoro-detox-carriera-detox-lavorativo

Detox: una parola che fa venire subito in mente una dieta per purificare l’organismo. E se si provasse ad applicare il concetto di detox alla propria carriera, invece del proprio corpo? Di recente ho letto un articolo che affronta proprio questo argomento, consigliando un detox lavorativo di 7 giorni con un programma di azioni quotidiane specifiche per rimettersi “in forma” in ambito lavorativo.

Proprio così: 7 giorni di detox per “purificare” la tua carriera con una serie di consigli che mirano a semplificare , organizzare e pianificare i tuoi prossimi passi in ambito lavorativo.

Giorno 1 – Programma il Tuo Tempo Social

social-media-immagine-detox-lavorativo

Quante volte controlli i tuoi profili social ogni giorno? Una, due, tre volte? Oppure molto di più? Studi scientifici riportano che l’utente medio controlla i propri profili social in media 17 volte al giorno, principalmente dal proprio telefono. Se poi aggiungiamo anche il tempo passato su desktop, ecco che la statistica aumenta. Programmare il proprio tempo sui social media aiuta a concentrarsi maggiormente sulle priorità e a diminuire lo stress (se non si è social media manager o se non si lavora direttamente con i social, ovviamente).

Prova a farlo per qualche giorno: controlla Facebook, Twitter & co. una volta la mattina, una volta a pranzo e una volta la sera, o quello che funziona meglio per te, ma diminuendo drasticamente il tuo tempo medio. Noterai la differenza!

Giorno 2 – Organizza il Tuo Curriculum Vitae

organizzare-cv-immagine-detox-lavorativo

Controlla e aggiorna il tup CV, inserendo le ultime posizioni lavorative e gli ultimi corsi frequentati. Assegna al tuo file un nome ottimale (generalmente CV-Nome-Cognome) e sistemalo in una cartella appropriata, indicando la data e archiviando ogni copia meno aggiornata del tuo curriculum. Anche (e soprattutto) se sei impiegata full time, avere una copia aggiornata nel tempo del tuo CV aiuta a tenere traccia del tuo percorso lavorativo e richiede pochi minuti alla volta.

Giorno 3 – Pulisci la tua casella email (INBOX 0)

inbox-zero-immagine-detox-lavorativo

Mai sentito parlare di INBOX 0? Non è solo un mito: arrivare a ripulire completamente la casella di posta elettronica è possibile e rivoluziona (o quasi) la vita. Per raggiungere la tanto desiderata inbox 0 bastano un po’ di organizzazione, qualche ora di concentrazione e pulizia e successivamente un pizzico di forza di volontà e un sistema collaudato. Per prima cosa organizza la tua posta utilizzando filtri ed etichette (ad esempio: casa, lavoro, amici, eventi, ecc) e archivia le email di cui ti sei già occupata. Poi rimuovi le newsletter che creano distrazione, eliminando la tua iscrizione – e mantenendo solo quelle che leggi veramente.

Infine prepara un sistema di importanza, suddividendo le email a seconda della priorità (rispondere subito, rispondere entro la fine della giornata, rispondere entro la settimana). Inbox 0 non significa eliminare tutte le tue email, anzi: si tratta di archiviare con intelligenza, ricordandosi che si con la funzione ricerca si possono trovare tutte le email del passato. (Il migliore servizio di posta elettronica? Senza dubbio Gmail di Google, integrato con Drive.)

Giorno 4 – Organizza le Tue Finanze

organizza-finanze-immagine-detox-lavorativo

Complimenti: sei arrivata al quarto giorno del tuo detox lavorativo! Se hai la possibilità di controllare la tua banca tramite un profilo online o un’app sul telefono prenditi mezz’ora e un’ora per controllare entrate e uscite e mettere in ordine le tue finanze, snellendo i processi e automatizzando i pagamenti (affitto, bollette, abbonamenti…).

Purtroppo non tutte le banche – soprattutto quelle italiane! – lo permettono, ma avere un accesso online alla propria banca aiuta a risparmiare molto tempo; informati con la tua banca se è possibile, cerca l’applicazione sull’Apple Store o Google Play, e se non è possibile tieni traccia delle tue finanze su Google Sheet e organizza il tuo budget controllando gli ultimi estratti conto.

Giorno 5 – Non Parlare di Lavoro

lavoro-parlare-immagine-detox-lavorativo

A pranzo con le amiche? Non si parla di lavoro! Al telefono con tua madre? Non si parla di lavoro! A cena con il/la partner? Non si parla di lavoro! Se qualcuno fa qualche domanda rispondi educatamente e poi cambia argomento. Non solo ti aiuterà a staccare la spina, ma anche a connetterti maggiormente con le persone importanti nella tua vita (e a renderti conto di quanto parli di lavoro solitamente!).

Giorno 6 – Manda una Mail alla Futura Te

email-futuro-immagine-detox-lavorativo

Questo consiglio mi è piaciuto molto, soprattutto perchè è una cosa che ho iniziato a fare regolarmente dal 2013: una volta all’anno invio un’email alla me del futuro, esattamente un anno dopo. Tramite il sito FutureMe ogni anno racconto alla futura me cosa sto facendo, dove sono, con chi sono – e quando l’anno successivo ricevo la lettera ne scrivo una per l’anno successiva.

È una pratica catartica che consiglio vivamente e che permette di tenere traccia di sogni, aspirazioni, momenti ed emozioni; inoltre aiuta a parlare del lavoro e comparare la situazione attuale con quella del passato.

Giorno 7 – Inizia un Diario Lavorativo

diario-lavoro-immagine-detox-lavorativo

Un diario lavorativo dove scrivere i propri sogni e i propri obiettivi è ideale per procedere nel proprio percorso lavorativo e documentare difficoltà, ostacoli e obiettivi raggiunti. Sfogliare un diario lavorativo dopo 6 mesi, un anno o due anni è particolarmente utile per capire meglio i propri traguardi e tutto il lavoro svolto per arrivare dove sei ora.


 

Ed eccoci arrivati alla fine del detox lavorativo: congratulazioni per aver perseverato in questa missione. Ora sei pronta per iniziare la prossima settimana con una marcia in più!

[Fonte]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *