Oli Essenziali: Istruzioni per l’Uso

Oli Essenziali

Quando usi gli oli essenziali in preparazioni cosmetiche è molto importante conoscerne le proprietà e le controindicazioni in modo da utilizzarli responsabilmente senza rischi.

Quali sono le precauzioni da prendere in termini di oli essenziali? Ci sono diverse linee guida da seguire: tienile bene a mente prima di usare gli oli essenziali!

La Prova delle Allergie

Se vuoi usare degli oli per la prima volta è sempre bene fare un test delle allergie e metterli alla prova. Fai un test su una piccola porzione di pelle, come si fa con la tinta per capelli, mettendo una goccia di olio essenziale nella piega interna del gomito.

Se la pelle non si arrossa e non compaiono irritazioni puoi proseguire, altrimenti meglio non usare l’olio essenziale che ha causato arrossamenti.

Gli Oli Essenziali Fotosensibilizzanti

Alcuni oli essenziali vanno evitati prima dell’esposizione solare perché rischiano di far apparire delle macchie sulla pelle e possono dare irritazione: vengono indicati come oli essenziali fotosensibilizzanti ed è bene conoscerli.

Gli oli essenziali fotosensibilizzanti sono principalmente quelli di agrumi: arancio, limone, bergamotto. PAnche gli oli essenziali di verbena odorosa, basilico e rosmarino danno problemi con il sole. Meglio controllare le avvertenze di ogni olio essenziale prima di applicarlo sulla pelle.

Gli Oli Essenziali Puri

Gli oli essenziali sono ultra concentrati e per questo è bene andarci piano e usarli sempre diluiti o in quantità minime se puri. Ricorda che, soprattutto in caso di bambini piccole e donne incinte, è molto importante non usare mai gli oli essenziali puri.

LEGGI ANCHE: Massaggio anticellulite con oli essenziali

Olio essenziale

Le Dosi

Segui delle ricette cosmetiche particolari? Attieniti alle dosi indicate e non cambiare il dosaggio a tuo piacimento per non ottenere effetti indesiderati. In linea di massima il dosaggio degli oli essenziali è basso perché sono molto potenti e vanno diluiti.

Oli Essenziali per Uso Interno

Gli oli essenziali si possono usare anche internamente, ma in questo caso è importante prendere delle precauzioni. Non improvvisare delle cure con oli essenziali, ma cerca prima informazioni per capire se il trattamento è adatto a te oppure no.

LEGGI ANCHE: Capelli lucidi e profumati con oli essenziali e acqua di rose

Oli Essenziali Vari

L’Acquisto degli Oli Essenziali

Gli oli essenziali sono costosi, su questo non c’è dubbio: quelli creati con piante facilmente reperibili possono costare dagli 8 ai 10 euro per 10 ml, ma ci sono anche oli essenziali rari come la rosa che costa più di 80 euro per 2 ml. Servono 100 kg di rose per un grammo di olio essenziale di rosa: per questo il costo è così elevato.

Il prezzo degli oli essenziali è quindi determinato dalla qualità, dal tipo di coltivazione, dal metodo di distillazione, dalla pianta usata. Ci sono molti oli essenziali di bassa qualità a poco prezzo, ma è bene cercare di evitare i prodotti non puri e allungati perché non sono efficaci e possono addirittura danneggiare la pelle.

Come Acquistare Oli Essenziali Buoni?

Innanzitutto è fondamentale leggere l’etichetta: un olio essenziale di qualità presenta la dicitura 100% puro e naturale. In più sull’etichetta ci sarà scritto il nome botanico della pianta in latino (ci sono piante simili che necessitano di una distinzione più precisa), oltre a varie specifiche sul tipo di produzione e sulle proprietà dell’olio.

Gli oli per uso alimentare sono quelli più sicuri, perché più puri e adatti anche internamente. Non ci potremo fidare delle etichette che parlando di “essenza”, “fragranza” e cose del genere perché si tratta di riferimenti velati a oli essenziali di bassa qualità, probabilmente diluiti.

LEGGI ANCHE: Trattamento corpo agli oli essenziali per stimolare i sensi

[Spunti Vari e Ispirazione]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.