Scopri Perché l’Ultimo Risciacquo con Aceto Rende i Capelli Lucidi e Brillanti

lavare i capelli, capelli

Hai mai sentito parlare di ultimo risciacquo con l’aceto dopo aver lavato i capelli? Si tratta di una pratica antica, adottata in passato dalle nostre nonne, ma ancora attualissima e molto efficace.

Non è soltanto superstizione: ecco perché l’aceto aggiunto all’ultimo risciacquo è in grado di regalarti capelli ultra lucidi e morbidi, da far invidia.

L’Ultimo Risciacquo con Aceto per Capelli da Favola

capelli, aceto di mele, cura capelli

Perché l’Aceto Lucida i Capelli?

Aceto e capelli: parliamone. L’acidità dell’aceto è compatibile con il pH dei capelli, per questo un cucchiaino di aceto nell’ultimo risciacquo aiuta ad eliminare il calcare presente nell’acqua e a lucidare i capelli al massimo.

Quindi l’aceto ha un duplice effetto: innanzittutto aiuta a chiudere le squame delle cuticole dei capelli e li rende lucidi, perché riflettono meglio la luce. Eliminando il calcare, l’aceto è anche in grado di contrastare questa sostanza che si deposita sulla chioma e rende opachi i capelli.

Per di più, l’ultimo risciacquo con aceto garantisce l’eliminazione di ogni residuo di shampoo e balsamo. Il risultato? Doppia luminosità e brillantezza.

Come Usare l’Aceto nell’Ultimo Risciacquo?

Riempi d’acqua fredda (possibilmente distillata, ma anche quella del rubinetto va bene) una bottiglia da circa 1 o 2 litri. Aggiungi 1 cucchiaio di aceto di mele e 3 gocce dell’olio essenziale che preferisci come profumazione.

Agita bene la bottiglia e usa questo mix per fare l’ultimo risciacquo dei capelli, dopo averli lavati con lo shampoo e dopo aver applicato il balsamo. Attenta a non fare andare l’aceto negli occhi!

Puoi usare l’aceto anche sulla cute, assicurandoti che non sia lesa e che non ci siano ferite, in modo da ripristinare il pH della pelle. Poi strizza i capelli dolcemente e procedi asciugandoli con una salvietta. Dopo averli asciugati potrai notare la loro lucentezza e morbidezza.

L’idea in più

L’aceto di mele lascia un cattivo odore sui tuoi capelli, nonostante gli oli essenziali? Prova ad usare il succo di limone, che svolge esattamente la stessa funzione: acidifica i capelli ed elimina il calcare, illuminando la tua chioma!

7 comments

  1. Maria angela ha detto:

    Hey ciaoo volevo chiederti se va bene anche per chi ha i capelli grassi..
    Sei stupenda e adoro il tuo blog!!!! rispondimi al più presto

  2. Cenerentolina ha detto:

    @Maria Angela

    Ciao cara! 🙂 Grazie per i complimenti e il commento! Questo risciacquo va benissimo anche per chi ha i capelli grassi!

  3. Maria angela ha detto:

    Di niente è la verità:) e grazie a te per avermi risposto!!!

  4. Cenerentolina ha detto:

    @Maria Angela

    Figurati! E fammi sapere come ti trovi!

  5. chiara ha detto:

    Va bene anche l’aceto di vino Bianco?

  6. anna ha detto:

    anch’io vorrei saxe se va bene anche l’aceto di vino bianco…

  7. Cenerentolina ha detto:

    Ragazze, meglio quelle di mele, ma in mancanza va bene anche quello di vino bianco. Oppure il succo di limone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.