A Scuola di Tacco: Consigli per Camminare con i Tacchi Alti

donna-tacchi.jpg

“Se Dio avesse voluto farci camminare su scarpe basse non avrebbe creato Manolo Blahnik”. E se lo dice la direttrice di Vogue non possiamo che crederci… Ma allora perché i tacchi alti, anche se creati da Manolo, sono una tortura così grande? E perché imparare a camminarci è così difficile?

Sarà che slanciano le gambe, che fanno tanto femme fatale e che ci rendono terribilmente affascinanti… Proprio per questi motivi ogni donna dovrebbe averne almeno un paio nel guardaroba. Ecco i consigli migliori per imparare a camminare con un tacco da 12 cm e per conviverci al meglio.

Dolori lancinanti, piede sudato, equilibrio precario: di certo ricordi anche tu la prima volta che hai messo i tacchi alti. Diciamolo, camminare sui tacchi è una vera e propria arte. Nessuno può insegnarti come fare: alcune donne si trovano subito a loro agio e camminano perfettamente dalla prima volta che li mettono ai piedi, mentre altre sono costrette a riporli nella scarpiera perché proprio non ci vanno d’accordo!

Ci sono però una serie di consigli che ti possono essere utili per imparare a camminare con i tacchi a spillo senza barcollare come un’equilibrista se sono le prime volte che li metti. Se invece sei una professionista dei tacchi ma hai i piedi doloranti, ti interesserano sicuramente gli accorgimenti che facilitano la convivenza con questi bellissimi strumenti di tortura.


1. L’acquisto delle Prime Scarpe con il Tacco

scarpe con i tacchi.jpg

Se parti da zero e non hai mai indossato un paio di scarpe con il tacco alto in vita tua, opta inizialmente per un tacco basso, dai 2 ai 5 cm. Esercitati camminando in giro per casa a lungo, poi usali qualche volta per uscire e fare brevi passeggiate. Lo scopo è raggiungere una piena stabilità con tacchi bassi.

Una volta che avrai familiarizzato con questo tipo di scarpe, sei pronta per i tacchi da 10 cm. Il tuo primo acquisto dev’essere mirato e intelligente: prendi un paio di scarpe con il tallone chiuso o stivali che tengano ben ferma la caviglia, perché all’inizio è molto più facile prendere storte. Non dimenticare che il plateau è molto utile per facilitare la camminata, quindi puoi optare per un paio di scarpe con il plateau come prima scelta.

Prova le scarpe con il tacco nel pomeriggio inoltrato: i tuoi piedi saranno più gonfi dopo una giornata in piedi, quindi si tratta del momento migliore per trovare scarpe comode e della misura giusta. Orientati verso un modello con il tacco di media dimensione, in modo da avere il supporto adeguato, e prova a camminare anche nel negozio di scarpe; se i tuoi piedi saranno comodi, vuol dire che quelle scarpe sono potenzialmente confortevoli e vanno bene per te.


2. L’Esercizio Casalingo per la Camminata

donna tacchi.jpg

Dopo aver acquistato le tue scarpe con il tacco c’è una sola cosa da fare: camminare tanto, in modo da abituare i piedi alle scarpe, ma anche per modellare le scarpe. Esercitati camminando a casa : è proprio questo l’esercizio giusto per diventare una maga dei tacchi, ma soprattutto è molto utile per dare alla scarpa la forma del piede e renderla più “tua”.

Le prime volte metti calze di velluto per ridurre l’impatto iniziale con le scarpe, poi prendi le tue décolletées e inizia l’avventura. Appena ti infili le scarpe alzati in piedi e rimani ferma, dandoti qualche minuto per trovare la stabilità, aiutandoti anche con le braccia. Dopo l’assestamento iniziale, allarga i piedi e oscilla lentamente tenendo il peso sulle punte e sugli avampiedi.

Poi prova a fare i primi passi, camminando in linea retta con il busto eretto e ricordando il principio fondamentale: tieni la testa alta e non guardarti i piedi, ma guarda davanti a te. Cammina il più possibile, anche facendo i lavori di casa, e prova ad utilizzare le scarpe su diverse superfici (moquette, piastrelle, legno, pietra…). L’essenziale è trovare il giusto equilibrio per camminare con i tacchi: una volta che avrai quello, i tacchi non dovrebbero più darti grandi problemi.

L’Idea Geniale

Un consiglio molto valido per trovare un equilibrio perfetto? Dopo aver sperimentato per qualche tempo le scarpe con il tacco, prova a camminare nel soggiorno di casa tenendo un libro in equilibrio sulla testa. Le prime volte il libro cadrà subito, ma quando rimarrà fermo avrai raggiunto un’ottima stabilità.

Per trovare l’equilibrio è inoltre utile allenarsi a sculettare in maniera esagerata: aiuta molto e rende la camminata più femminile. Fallo solo come allenamento o potresti passare per una ragazza particolarmente volgare!


3. La Postura Migliore per Camminare con i Tacchi

tacchi alti.jpg

Dopo aver imparato a camminare in equilibrio, ecco come puoi fare per trovare una camminata stilosa e femminile: quando cammini immagina che un filo invisibile parta dalla tua testa e ti tiri in alto. Tieni il busto ben eretto e muovi i fianchi sinuosamente, poi avanza seguendo una linea immaginaria, incrociando leggermente le gambe come fanno le modelle. Le braccia devono muoversi morbidamente, in contemporanea con le gambe.

Questa è la maniera migliore per ottenere una buona postura con i tacchi. E che fare quando sei in piedi ma non stai camminando? Appoggia i tacchi saldamente a terra, con una gamba dritta e l’altra leggermente piegata: questo ti aiuterà a bilanciare il peso corporeo e a non soffrire troppo.


4. Consigli per la Prima Serata con i Tacchi

donna scarpe.jpg

Quando ti sentirai sicura sui tacchi è arrivato il momento di far debuttare i tuoi tacchi in società: opta per una serata relativamente tranquilla, niente discoteca fino alle 4 di notte o collasserai dopo mezz’ora di ballo. Insomma, scegli un posto dove puoi sederti ogni tanto e non devi stare ore di fila in piedi.

Portati delle scarpe di ricambio, magari dei sandali o delle comode ballerine abbinate al tuo abbigliamento: in caso di dolori atroci ai piedi potrai cambiarti le scarpe con stile, senza bisogno di dover camminare a piedi nudi. Attenta ai collant: rischiano di far scivolare il tuo piede con conseguenze non molto piacevoli!


Suggerimenti Utili per Piedi Meno Doloranti con i Tacchi Alti

party-feret.jpg

Piedi Che Scivolano

I tuoi piedi scivolano e slittano nelle scarpe con i tacchi alti? Prova a mettere qualche batuffolo di cotone nella punta delle scarpe: protegge le dita da eventuali microtraumi ed evita che i piedi scivolino troppo. Se nonostante tutto a volte i tuoi piedi scivolano, spolvera un po’ di borotalco nelle scarpe prima di infilarle.

Dolore ai Piedi Durante la Camminata

Compra dei cuscinetti in silicone da applicare all’interno delle tue scarpe. Il dolore diminuirà e la salute dei tuoi piedi sarà salvaguardata, perché i piedi avranno dei punti di appoggio in più. Inoltre, i cuscinetti in gel impediscono al piede di scivolare e permettono di avere una camminata disinvolta.

Dolore ai Piedi Dopo Aver Tolto le Scarpe

Quando torni a casa dopo una giornata pesante o una nottata di festa passate sui tacchi, spesso i piedi sono indolenziti e doloranti. Come risolvere la situazione? Fai un pediluvio caldo con 1 pugno di sale grosso, 1 pugno di bicarbonato e 10 gocce di olio essenziale di menta.

Poi massaggia le gambe dall’alto in basso per favorire la circolazione, utilizzando una crema defatigante e drenante a base di ginkgo biloba e uva rossa. Infine, completa il trattamento tenendo per una decina di minuti le gambe in alto (puoi appoggiarle su un paio di cuscini) per evitare la comparsa delle fastidiose vene varicose.

62 comments

  1. arianna ha detto:

    Buongiorno e buon inizio settimana!!! Il tuo post è davvero utile perchè io i tacchi li adoro ma purtroppo non sopporto quei dolori ai piedi e alle caviglie che mi fanno malissimo…..proverò con uno dei tuoi rimedi!!!! Ciao Ciao!!
    Ary

  2. Molly ha detto:

    Ciao tesora, se hai guardato bene il mio blog, saprai che per me i tacchi alti sono un bisogno come bere l’acqua. Ho sempre portato solo scarpe con tacco alto, anche se ammetto che le scarpe di oggi, sono un cuscino contro quelle dei miei 18 anni. Ora sono contenta di poterli portare perché avendo un martio alto 192, sembrerei una tappa vicino a lui e non mi piace quando devo guardare un uomo da giù a su, preferisco guardarlo negli occhi, capisci a me :-)) una giornata stupenda con un bacione da Molly

  3. talamasca ha detto:

    Ciao Cenerentola, passo a salutarti cm consuetudine anche se ultimamente è + raro che riesca a connettermi, spero che ti vada tt bene. Questo post nn lo pss leggere tt, ma ti voglio informare (altrimenti stanotte nn riesci a dormire 😉 che io amo moilto i tacchi, anche se prima li usavo + spesso. Fanno donna, ecco 😀 ah ah ah! kissà che consigli dai lassù, uff nn vedo l’ora di tornare 🙁 a presto spero, tanti bacini, G.

  4. mirtilla ha detto:

    Cavolo i tacchi…li adoro …ma sono dei veri e propri KILLER!!!!!
    Mirtilla

  5. Alice ha detto:

    I tacchi secondo me sono la cosa più bella che una donna possa indossare..io li indosso spesso, ma dopo un po mi fa male la pianta del piede e farei di tutto per buttarli via…io vado ciao ciao…questi consigli sono davvero utili

  6. bella ha detto:

    a volte devo passare intere giornate sui tacchi di 10 cm e devo ammettere che alla fine i piedi implorano pietà ma del resto sono di un’ eleganza unica quindi nonostante tutto non li abbandonerò mai e questi consigli sono molto utili per il dolore!!!!!!!!!!!!!baci

  7. Cenerentolina ha detto:

    Ciao a tutte, grazie per essere passate da qui!

  8. valentina ha detto:

    ma come fai a poggiare prima la punta del tacco? E’ impossibile ed è come cammicnare sulle uova…prima si poggia il tacco e poi la punta!

  9. Acid Candy ha detto:

    Un’altro consiglio che vi posso dare è massaggiare i piedi fino partendo dalla caviglia fino al ginocchio con una crema defaticante (tenuta nel frigo) prima di mettervi le scarpe le gambe secondo me resisteranno molto di più.
    E per esperienza personale vi dico che i cuscinetti in silicone sono indispensabili!
    E mi raccomando se le scarpe vi fanno male non le togliete se poi le dovete rimettere xk il piede sarà gonfio e sicuramente riprendendo a camminare vi veranno delle brutte vesciche.

    (Tutte info che dò per esperienza personale)
    Adoro i tacchi peccato che non li posso più portare perchè il mio ragazzo è alto quanto me…se non più basso T_T

  10. Sabrina ha detto:

    A me piace camminare sui tacchi a spillo altissimi!

  11. Barbara ha detto:

    Aiutatemi la mia caviglia non resta ferma quando cammnino sui tacchi da 10 cm come devo fare??? aiutooooooooooooo………

  12. teresa ha detto:

    adoro i takki ne desidero un paio baci terry

  13. angela ha detto:

    ciao bellissimo blog complimenti :))

  14. angela ha detto:

    ah! volevo dirvi..non rinunciate mai ai tacchi,siamo donne!

  15. bunnu79 ha detto:

    ciao,
    ho preso un bel paio di scarpe decoltè con plateu… 12 cm …. fantastiche. sono un po’ larghe mentre cammino, e quindi faccio fatica a camminare.,… consigli?

  16. Cenerentolina ha detto:

    @Bunnu79
    Ciao! Prova a inserire una soletta interna nelle scarpe, che dovrebbe migliorare la situazione, e anche un salvacalze! Il mio consiglio è di andare dal calzolaio e provare varie solette, così troverai subito quella giusta per te!

  17. Carmen ha detto:

    Ho provato con i cuscinetti in silicone ma il risultato è pari a 0. C’è un’altra soluzione?

  18. pollon ha detto:

    ciao amo i tacchi, di inverno con i collant no problem ma d’estate sono in crisi, ho la pelle sottile e delicata e i tacchi mi distruggono… come fare per evitare vesciche… non è colpa delle scarpe visto che me lo fanno tutte!!!

  19. pollon ha detto:

    ciao in estate amerei mettermi scarpe alte con la punta aperta, le adoro ma non potendo mettere collant o fantasmini mi distruggono i piedi in un attimo, parlo di vesciche nel tallone e dolori su pollice che viene tagliato dalla apertura sul davanti… ho bisogno di rimedi, l’estate è alle porte e quest’anno non ho intenzione di rinunciare! grazie

  20. Cenerentolina ha detto:

    @Carmen

    Le scarpe sono ancora scomode? Allora forse sono proprio le scarpe ad essere sbagliate… Prova un altro modello e fammi sapere!

    @Pollon

    Ciao! Anche io sono soggetta a vesciche e ti consiglio il mio unico rimedio: compro i cerotti per le vesciche, quelli trasparenti che trovi in farmacia, e li metto prima che mi vengano le vesciche. Funzionano come prevenzione, perché non provi?!

  21. pollon ha detto:

    già provato! funzionano ma devi tutte le volte fare le prove nelle Varie scarpe per ricordarti dove quel paio ti fanno male… magari fossero le scarpe… sono io! ho provato vari modelli e marche, cambiano i punti ma il dolore resta! comunque la prossima volta provo gli stik della coompeed

  22. Vittoria ha detto:

    Forse questa domanda è un po’ stupida, ma quando porto le scarpe di ricambio, i tacchi dove li metto? oppure li tengo in mano? e quelle di riserva poi dove le infilo?? ho sempre avuto un interrogativo anche se forse la risposta è piu’ semplice di quello che penso. 😀

  23. Cenerentolina ha detto:

    @Pollon

    Uh, che situazione! In questo caso prova a mettere i cerottini in tutti i punti deboli che hai e poi stai a vedere! Certo che hai dei piedi proprio delicati!

    @Vittoria

    Ecco… Io di solito porto una borsa capiente dove infilare delle ballerine mini e i tacchi li metto lì se ho male ai piedi e devo cambiarli! Oppure, se ho la macchina vicino, faccio un salto veloce a lasciare le scarpe in macchina!

  24. Sabrina25 ha detto:

    Ciao,io ho delle decoltè stupende..solo che la punta è leggermente tonda ed è fastidiosa! consigli per allargare un pò solo la punta? Grazie.. 🙁

  25. Cenerentolina ha detto:

    @Sabrina

    Ciao Sabrina! Allora… Potresti provare a mettere dei fogli di carta di giornale bagnati all’interno delle scarpe e cambiarli quando si asciugano; questo è uno dei metodi più usati per allargare le scarpe e va benissimo per la punta delle decolletée.

    Puoi anche mettere delle calze spesse e camminarci il più possibile in casa per allargarle. Oppure riempi una busta di plastica di acqua, mettila nelle scarpe e poi infila nel frezeer: l’acqua sarà ghiacciata e dovrebbe aiutare ad allargare il materiale.

    Prova e fammi sapere! 🙂

  26. FEDE ha detto:

    IO SO CAMMINARE PERFFETAMENTE SUI TACCHI!!!! VI Dò UN CONSIGLIO FATE QUELLO CHE VI DICE QUESTA PAGINA E VEDRETE CHE CI RIUSCIRETE.

  27. GINY ha detto:

    GRAZIE AI VOSTRI CONSIGLI CE LO FATTAAA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  28. Cenerentolina ha detto:

    @Fede

    Ciao e grazie per il consiglio! 😉

    @Giny

    Fantastico!

  29. SeriSmile ha detto:

    Vi prego spiegatemi il trucco per saper camminare con i tacchi alti ! Questo fine settimana devo andare in disco con i miei amici, e tutte le mie amiche riescono a camminare benissimo con i tacchi e io sono l unica che non riesce… D:
    Ho troppa paura di fare una figura di M**** però non posso neanche rinunciare ad andare con i tacchi ed essere l unica tra tutte con le ballerine…HELP ME…

  30. Cenerentolina ha detto:

    @SeriSmile

    Ciao! Prova i trucchi suggeriti nell’articolo: funzionano! 😉

  31. Sara ha detto:

    Aiuto. Generalmente cammino sui tacchi con disinvoltura.. Il mio problema sono le mie nuovissime decoltè che son meravigliose ma forse veramente troppo alte. Boh saranno un 15.. Mi sento impacciata mi sembra di andare in avanti… Stasera ho una serata in cui volevo indossarle ma forse passo perchè c’è pure la ghiaia vorrei evitare di far figuracce tipo finire x terra o peggio all’ospedale con una storta!!!

  32. Cenerentolina ha detto:

    @Sara

    Ciao! Com’è andata poi? Le hai indossate? Con quell’altezza bisogna per forza fare un po’ di pratica altrimenti può essere difficile! 😉

  33. erika ha detto:

    io non riesco proprio mi si blocca la cavigliaa.. 🙁

  34. Cenerentolina ha detto:

    @Erika

    Ciao! Quand’è che ti si blocca la caviglia? Hai provato delle scarpe alte chiuse, che ti tengono ben fermo anche il collo del piede?

  35. erika ha detto:

    con le scarpe chiuse ci sono riuscita ieri dopo che le ho tenute praticamente tutto il giorno..un tronchetto da 12 cm ahahahah..c’e’ la devo fare anche con le decolte’ aperte..pero’ ho sempre questo problema che mi si blocca la caviglia e cammino da impedita 🙁

  36. Cenerentolina ha detto:

    @Erika

    Può essere proprio perché le scarpe alte aperte non ti tengono abbastanza fermo il collo del piede e quindi non vanno bene per te. Il tronchetto da 12 cm non è facile, quindi brava! 😉 Prova a prendere delle decolleté con cinturino alla caviglia, dovrebbero andare meglio.

  37. erika ha detto:

    eh si speriamo bene..mi piacciono molto i tacchi e soffro a sapere che non li posso.usaree

  38. Cenerentolina ha detto:

    @Erika

    Fammi sapere come ti trovi 🙂 Altrimenti ci sarebbe anche un altro metodo: utilizzare degli accessori specifici da mettere sulle scarpe con il tacco per “fissarle” al piede. Io avevo trovato da Calzedonia delle fascette elastiche che si infilavano e tenevano ferma la scarpa, da provare!

  39. erika ha detto:

    cioe’di cosa si tratta?? hai un link per farmi.un idea?

  40. erika ha detto:

    cioe’di cosa si tratta?? hai un link per farmi.un idea?

  41. Cenerentolina ha detto:

    @Erika

    Sono delle fasce elastiche fatte apposta per tenere ferme le scarpe, si infilano a metà piede. Non mi ricordo il nome esatto, comunque in questa foto puoi vedere il loro uso (in realtà queste sono delle scarpe con fascia elastica incorporata, ma il procedimento è lo stesso): http://img2.annuncicdn.it/7a/44/7a44dcb443e0ae0e1c8c99b781a1fd3f_big.jpg

  42. erika ha detto:

    ah ho capito sono proprio delle scarpe con la fascia..però non mi piacciono tanto lo sai ? 🙁 magari quelle con un cinturino un pò più fine si 🙂 ti aggiornerò presto se faccio progressi , speriamo bene !! il tuo blog è ultilissimo e tu sei una persona gentilissima..

  43. erika ha detto:

    ah ho capito sono proprio delle scarpe con la fascia..però non mi piacciono tanto lo sai ? 🙁 magari quelle con un cinturino un pò più fine si 🙂 ti aggiornerò presto se faccio progressi , speriamo bene !! il tuo blog è ultilissimo e tu sei una persona gentilissima..

  44. Cenerentolina ha detto:

    @Erika

    No no, questo era un esempio per farti capire la fascia che puoi trovare in commercio 🙂 Comunque fammi sapere come va! Grazie per i complimenti e per il passaggio, se posso mi fa sempre piacere aiutare!

  45. SAra ha detto:

    Ciao, io uso da poco tronchetti di 14cm con plateau, cominciai a portare scarpe con il tacco un po’ di tempo fa, partii da tacchi di 6-7cm c.a per poi pian piano comprarne di uno o due centrimetri sempre più alti. Però in questi giorni ho notato una cosa: quando cammino ogni tanto il tacco (tallone??) mi tremola, non una cosa esagerata ma, per mia irritazione, si nota. Sapresti dirmi come mai? Vorrei risolvere se è possibile questo “problema” perchè potrebbe far sembrare, ad occhio esterno, che su scarpe con tacco non ci sappia andare quando in realtà è tutto il contrario…

  46. Cenerentolina ha detto:

    @Sara

    Ciao! 14 cm è abbastanza alto, non è che il piede si deve ancora abituare all’altezza del tacco?

  47. Lina ha detto:

    Ma chi ha il piede un po’ largo che si può fare, io neanche ci entro

  48. Cenerentolina ha detto:

    @Lina

    Per chi ha la pianta larga meglio scegliere scarpe con i tacchi a tronchetto, che di solito sono più larghe.

  49. manu ha detto:

    Ciao a tutte….a me piacciono i tacchi e a casa ho tante scarpe con il tacco alto ma il mio problema nn è tanto l’altezza perché mi ci posso abituare dandole in casa ma nn ci so camminare quando esco per via dei buchi dei marciapiedi e delle pendenze di essì e quindi per evitare di sembrare una papera che a 30 anni nn sancita camminare sui tacchi evito di metterli uscendo sempre con le scarpe da ginnastica….come posso fare?
    Grazie

  50. Cenerentolina ha detto:

    @Manu

    Ciao!

    Hai provato i consigli suggeriti nell’articolo? Te li incollo qui: Dopo aver acquistato le tue scarpe con il tacco c’è una sola cosa da fare: camminare tanto, in modo da abituare i piedi alle scarpe, ma anche per modellare le scarpe. Esercitati camminando a casa : è proprio questo l’esercizio giusto per diventare una maga dei tacchi, ma soprattutto è molto utile per dare alla scarpa la forma del piede e renderla più “tua”.

    Le prime volte metti calze di velluto per ridurre l’impatto iniziale con le scarpe, poi prendi le tue décolletées e inizia l’avventura. Appena ti infili le scarpe alzati in piedi e rimani ferma, dandoti qualche minuto per trovare la stabilità, aiutandoti anche con le braccia. Dopo l’assestamento iniziale, allarga i piedi e oscilla lentamente tenendo il peso sulle punte e sugli avampiedi.

    Poi prova a fare i primi passi, camminando in linea retta con il busto eretto e ricordando il principio fondamentale: tieni la testa alta e non guardarti i piedi, ma guarda davanti a te. Cammina il più possibile, anche facendo i lavori di casa, e prova ad utilizzare le scarpe su diverse superfici (moquette, piastrelle, legno, pietra…). L’essenziale è trovare il giusto equilibrio per camminare con i tacchi: una volta che avrai quello, i tacchi non dovrebbero più darti grandi problemi.

    L’Idea Geniale

    Un consiglio molto valido per trovare un equilibrio perfetto? Dopo aver sperimentato per qualche tempo le scarpe con il tacco, prova a camminare nel soggiorno di casa tenendo un libro in equilibrio sulla testa. Le prime volte il libro cadrà subito, ma quando rimarrà fermo avrai raggiunto un’ottima stabilità.

    Per trovare l’equilibrio è inoltre utile allenarsi a sculettare in maniera esagerata: aiuta molto e rende la camminata più femminile

  51. Gaia ha detto:

    Ciao,
    Io a giugno avrò il ballo scolastico e avevo deciso di mettermi delle scarpe che però non sono mie ma di mia mamma. Abbiamo su e giù la stessa misura ma mi stanno un pochino larghe e dato che hanno tacco10 faccio fatica a camminare e dato che non sono mie non posso fare modifiche alla scarpa.
    AIUTATEMI
    Inoltre sono aperte davanti e ho delle imperfezioni dei piedi ma non volevo mettermi le calze! E i fantasmini non posso proprio perche si noterebbe!
    GRAZIE IN ANTICIPO

  52. Gaia ha detto:

    Ciao,
    Io a giugno avrò il ballo scolastico e avevo deciso di mettermi delle scarpe che però non sono mie ma di mia mamma. Abbiamo su e giù la stessa misura ma mi stanno un pochino larghe e dato che hanno tacco10 faccio fatica a camminare e dato che non sono mie non posso fare modifiche alla scarpa.
    AIUTATEMI
    Inoltre sono aperte davanti e ho delle imperfezioni dei piedi ma non volevo mettermi le calze! E i fantasmini non posso proprio perche si noterebbe!
    GRAZIE IN ANTICIPO

  53. Gaia ha detto:

    Ciao,
    Io a giugno avrò il ballo scolastico e avevo deciso di mettermi delle scarpe che però non sono mie ma di mia mamma. Abbiamo su e giù la stessa misura ma mi stanno un pochino larghe e dato che hanno tacco10 faccio fatica a camminare e dato che non sono mie non posso fare modifiche alla scarpa.
    AIUTATEMI
    Inoltre sono aperte davanti e ho delle imperfezioni dei piedi ma non volevo mettermi le calze! E i fantasmini non posso proprio perche si noterebbe!
    GRAZIE IN ANTICIPO

  54. Gaia ha detto:

    Ciao,
    Io a giugno avrò il ballo scolastico e avevo deciso di mettermi delle scarpe che però non sono mie ma di mia mamma. Abbiamo su e giù la stessa misura ma mi stanno un pochino larghe e dato che hanno tacco10 faccio fatica a camminare e dato che non sono mie non posso fare modifiche alla scarpa.
    AIUTATEMI
    Inoltre sono aperte davanti e ho delle imperfezioni dei piedi ma non volevo mettermi le calze! E i fantasmini non posso proprio perche si noterebbe!
    GRAZIE IN ANTICIPO

  55. Cenerentolina ha detto:

    @Gaia

    Ciao! Il mio consiglio più sincero? Compra un paio di scarpe della tua misura e giuste per te, se ti stanno larghe e non sono le scarpe per te rischi di non riuscire a camminare bene e di avere un male atroce.

  56. mira ha detto:

    ho delle scarpe aperte taccho 12 o poco piu il numero è mio ma quado le tengo al piede per un po il tallone dietro inizia a scivolare e nn riesco piu a camminare ho provato i cucinetti, un plantare e la striscia in gel dietro al collo della scarpa dietro ma NIENTE.. qualche consiglio???

  57. Cenerentolina ha detto:

    @Mira

    Prova a:

    – spolverare del borotalco prima di infilare le scarpe
    – inserire dei batuffoli di cotone nella punta delle scarpe
    – mettere il cuscinetto di silicone nella zona del tallone
    – mettere il cuscinetto di silicone nella parte anteriore della scarpa

    In bocca al lupo!

  58. marzia ha detto:

    ciao ragazze ho appena comprato delle scarpe stupende con tacco 12 non le ho mai avute così alte e a dire la verità non ho problemi a camminare per abituarmi le sto portando a casa e non ho problemi… il mio problema sussiste quando esco con i marciapiedi pieni di dislivelli non riesco a camminare continuo a prendere storte volevo capire se è un mio problema o veramente i marciapiedi posono causare storte??

  59. Cenerentolina ha detto:

    @Marzia

    Non c’è dubbio: camminare per strada, con marciapiedi vari, sanpietrini e dislivelli è un’agonia con i tacchi. Per evitarlo sono ottime le scarpe con il cinturino alla caviglia, che rendono il piede più stabile!

  60. Susy ha detto:

    Ciao, articolo senza dubbio utilissimo!
    Io però ho un altro problema, ho il piede molto piccolo e sottile e anche se metto delle decoltè n.35 (tra l’altro impossibili da trovare!) mi si alzano comunque dietro, nonostante la soletta e il salvacalza. In pratica non riesco a camminare neanche con un paio di zeppe basse!
    Come posso fare? Devo rinunciarci?

  61. Cenerentolina ha detto:

    @Susy

    Ciao Susy! Hai provato a mettere delle scarpe con il tacco che abbiano il cinturino o siano chiuse davanti? (Qualcosa del genere, per intenderci: http://www.manieco.com/94-2246-thickbox/sandals-black-straps-.jpg )

    E che dire delle Jeffrey Campbell? Quel modello potrebbe funzionare!

  62. Anonima ha detto:

    UN CONSIGLIO DA DONNA PORTARSÍII SEMPRE DELLE BALLERINE DIETRO…TACCO LARGO ED ESSERE SICURE DI QUELLO CHE SI FÁ…VE LO DICO VISTO CHE CAMMINO SEMPRE STORTA E PORTO I PLANTARÍÌI, QUINDI NN PORTANDO PIÙU DI 10 CM DI TACCO MASSIMO SI CAPISCE NO?.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.