Asciugacapelli: Ecco Come Scegliere e Usare il Phon per una Piega Perfetta

photn-asciugacapelli-donna.jpg

Vuoi una piega perfetta ma non hai voglia di spendere un capitale dal parrucchiere? Segui queste dritte e sarai la migliore hairstylist di te stessa. Ecco come utilizzare l’asciugacapelli al meglio in modo da ottenere una piega professionale, e non perdere i trucchi e i consigli per una chioma fenomenale!

Utilizzare il phon in maniera corretta non è così semplice come si crede: innanzitutto bisogna sceglierlo in base alle caratteristiche tecniche in modo da avere un prodotto di qualità. Inoltre, ci sono determinati trucchi che consentono di valorizzare la pettinatura, anche in base alla lunghezza dei propri capelli.

La Scelta del Phon

phon-remington.jpgL’asciugacapelli è un accessorio da scegliere con molta cura e attenzione. Innanzitutto, è meglio sceglierlo con un concentratore sottile, in modo da direzionare meglio l’aria, ed è ancora meglio se dispone di diffusore.

In seguito un phon qualitativo dovrebbe avere almeno due velocità e due temperature, possibilmente con getto di aria fredda per fissare l’acconciatura. In questo modo si possono scegliere una serie di combinazioni adeguate a seconda della velocità e del calore desiderati.

Bisogna prestare un occhio anche alla potenza del phon, minimo 1800 Watt per garantire un getto potente che asciughi bene i capelli senza lasciare umidità residua. Se poi vuoi proprio coccolarti, opta per un phon con tecnologia a ion: grazie all’emissione di ioni negativi, l’aria che esce dall’asciugacapelli va ad idratare il fusto dei capelli rendendoli più morbidi e meno elettrici.

Il Phon e i Capelli Lisci

frangia-lunga.jpgSe i tuoi capelli sono tendenti al liscio, ma non perfettamente lisci, dopo aver passato il phon sarebbe meglio ricorrere anche alla piastra per ottenere un liscio da urlo.

Ma asciugare bene i capelli prima di passare alla piega è un ottimo modo per velocizzare la stiratura e per rovinare di meno i capelli con la piastra per capelli calda.

Per asciugare i capelli nel modo migliore, fissa con delle mollette i capelli sul capo e procedi mano a mano nell’asciugatura con una spazzola tonda partendo dalle ciocche più in basso, quelle attaccate alla nuca.

Il trucco sta nell’uso di spazzole tonde rivestite di ceramica, che trattengono meglio il calore del phon e scorrono tra i capelli sciogliendone i nodi. La spazzola va manovrata con un colpo di polso fluido, in modo da rendere le ciocche ultra lisce.

Per quanto riguarda il vero e proprio styling, puoi utilizzare una spuma lisciante prima dell’asciugatura: metti una noce di spuma sul palmo della mano e poi applicala sui capelli, insistendo bene su punte e radici.

Dopo aver usato l’asciugacapelli, applica alcune gocce di olio di semi di lino sui capelli se ce li hai secchi, e olio di jojoba se ce li hai grassi o fini. Poi passa la piastra, ciocca per ciocca, fino a lisciare completamente la chioma.

Il Phon e i Capelli Ricci

capelli-ricci.jpgHai i capelli mossi o ricci? In questo caso è fondamentale usare l’asciugacapelli con una certa cura, e soprattutto è importante avere a portata di mano un diffusore, il quale distribuisce meglio l’aria calda su tutta la chioma senza concentrarsi su un punto in particolare.

Dopo aver lavato i capelli distribuisci una spuma modellante sui capelli, poi attorciglia con le dita le ciocche ancora bagnate su se stesse: in questo modo potrai avere onde perfette e sicuramente naturali. Segui il verso naturale dell’ondulazione è il risulltato sarà un movimento morbido e leggero.

Per asciugarli lo strumento migliore è il diffusore: modellando i ricci con le mani, passa il diffusore uniformemente sulla chioma toccando il meno possibile le punte, altrimenti rischi che si aprano e che diano un aspetto disordinato alla capigliatura.

Dopo l’asciugatura puoi vaporizzare della lacca sui capelli in modo da fissare i ricci e le onde e da prolungare al massimo la durata della piega.

Il Phon e i Capelli Corti

capelli-corti.jpgAnche i capelli corti necessitano dell’uso del phon per ottenere un look definito e stiloso. In questo caso, dovrai pensare all’acconciatura da ottenere prima di asciugare i capelli.

Se vuoi un look spettinato, fissa alcune ciocche con i beccucci; poi asciuga bene i capelli con il diffusore e infine rimuovi i beccucci. Dopo aver tolto i beccucci, se vuoi puoi utilizzare un pò di gel o di cera fissante modellando i capelli a tuo piacimento.

Preferisci invece i capelli ultra lisci? Allora usa il phon con il concentratore e stira i capelli nella direzione che preferisci con una spazzola tonda.

Per finire, rifinisci la pettinatura con il gel o la cera per capelli, disegnando le ciocche dalle radici alle punte. Non male, vero? Il risultato è perfetto anche su una chioma corta!

L’idea in più

Sui capelli bagnati usa pettini di legno, che districano senza spezzare. Durante l’asciugatura le spazzole devono avere setole naturali: i materiali artificiali creano elettricità.

13 comments

  1. talamasca.x ha detto:

    Ciao cenerentola, grazie per essere passata da me 🙂 ti volevo dire che stamattina ho comprato un gel specifico per le screpolature più o meno gravi delle labbra, all’aloe: si kiama Jaloe. Lo proverò stanotte, spero che funzioni perchè nn ne posso più con questa ferita!
    Io ho i capelli liscissimi e finissimi, molto delicati…attualmente li ho scalati alle spalle, ma per la maggior parte della vita li ho avuti lunghissimi con la riga in mezzo 🙂 e nn vedo l’ora che ricrescano bene perchè ok la novità del capllo corto e sbarazzino, ma il liscio è difficilissimo da gestire! Anche se ne vado fiera…mi piacciono i miei capelli! 😉
    senti, ti vorrei mettere tra gli amici ma non trovo il riferimento nel tuo blog…dov’è?

  2. xeniluna ha detto:

    ciao, magari per avere i capelli lisci passare prima della piastra un olio ai semi di lino apposito per piastra, fa i capelli lucidissimi e rende piu’ facile la piega. per il profumo, io preferisco il te verde, la miss milkie di Pupa lo fa, e’ molto fresco! ciao bacini

  3. cenerentolina ha detto:

    Per Talamasca.x
    Un ‘in bocca al lupo’ per il gel per le screpolature 🙂 Anche io ho i capelli liscissimi, fini e delicati, ora ce li ho molto lunghi ma giovedì li vado a tagliare perchè sono piena di doppie punte! 🙁 Peccato però. Hai qualche suggerimento per un taglio? Pensavo di farmeli un pò scalati appena sopra le spalle, ma ho paura che sembrino troppo piatti poi… Per quanto riguarda il riferimento degli amici l’ho messo, è in basso nella colonna di destra. Grazie per la visita! Baci

  4. cenerentolina ha detto:

    Per Xeniluna
    Suggerimento davvero utile! Grazie!Io tempo fa usavo un profumo al the verde del body shop e mi piaceva moltissimo. Sono curiosa, proverò quello che mi consigli tu! 🙂

  5. talamasca.x ha detto:

    Perdonatemi se mi intrometto nel vs discorso (cenerentolina-xeniluna), ma visto che parlate di capelli lisci mi sento indirettamente kiamata in causa eh eh! io non posso permettermi di usare nessun tipo di olio xchè me li appesantisce e sporca…perlomeno, a me succede così perchè non ne ho tantissimi, o forse perchè sono molto fini. Non posso usare x lungo tempo nemmeno il balsamo.
    Mentre per te cenerentolina, sempre in riferim ai capelli lisci visto che devi tagliarli, se decidi di fare un taglio sfilato non te li appiattisce, anzi…io li avevo tagliati corti e sfilati e con un pò di gel apposito che non sporca mi sono trovata bene per qualke mese…ma con la crescita il peso del capello li rende + piatti, certo. Adesso ce li ho proprio così, sfilati alle spalle 🙂 fammi sapere come decidi di tagliarli! ciao ciao

  6. OolunatiqueoO ha detto:

    Io li ho lisci, ma passo sempre la piastra perchè voglio che i miei capelli siano sempre perfetti e con il phon a volte è difficile farli venire proprio lisci lisci..comunque li asciugo sempre così come capita, senza spazzola e senza perdere tempo, e poi passo la piastra…secondo me è il modo migliore per chi li ha lisci. E poi io li avevo tagliati abbastanza corti un pò di tempo fa, ma già sono cresciuti, adesso mi piacciono così, sono tantissimi e molto corposi….
    Ah grazie per il commento. A dire il vero non c’è un motivo preciso che mi ha spinta ad abbandonare la danza. Diciamo che non mi ci vedevo più, non mi apparteneva più quel ruolo, anche se dopo 5 anni è difficile prendere decisioni così drastiche, e infatti proprio per questo motivo un pò ci sto male…
    Grazie che ti sei preoccupata per me…l’ho apprezzato
    A presto

  7. sofia ha detto:

    e io li ho riccissimi e lunghissimi e non voglio paistrarli quindi no problem…proprio carino il tuo blog…mi è piaciuto…ripasso con più calma che ora crollo di sonno…esamone oggi e ora…sono stanca morta…bacini

  8. Cleo ha detto:

    E per i capelli ne ricci ne lisci?? 🙂 .. apparte agli scherzi.. volevo ringraziarti per il tuo commento nel mio blog.. anch’io sto con il mio ragazzo da 3 anni e 3 mesi.. e stiamo appunto vivendo la stessa situazione.. troppe cose non dette, non risolte.. e noi che ci chiudiamo a riccio.. non so come andrà a finire in tutta questa storia so che ci sto male per aver scoperto che il castello che mi ero costruita si è rivelato di sabbia..
    In tutto questo mi auguro e mi convinco però che comunque vadano le cose, prima o poi tornerò a sorridere.. e così sarà anche per te!Bacio.

  9. mirtilla ha detto:

    CHe bello questo post!!! Io ho la fissa per i capelli…li ho parecchio mossi, non ricci ma li vorrei avere lisci…quindi passo più tempo dal parrucchiere che a casa!!! E questo mio “sogno” m’è costato un’occhio della testa…meglio che non scriva quanto ho pagato la Piastra, altrimenti sarebbe uno schiaffo morale alla fame nel mondo…

    Bacini,MIrtilla

  10. domenico ha detto:

    Stiratura e Trasformazione del capello definitiva alla Seta.
    Mai piu’ capelli ricci e crespi,
    ma liscissimi e lucidi come Seta

  11. Martina ha detto:

    Ciao, complimenti per il blog e le informazioni.
    Anche io gestisco un blog che riguarda la cura dei capelli e recensioni sugli asciugacapelli.
    Passami a trovare se vuoi 🙂

  12. Cenerentolina ha detto:

    @Martina

    Ciao! Grazie per il passaggio e a presto.

  13. Alana Gost ha detto:

    Personalmente amo il mio Karmin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.