Come Scegliere lo Shampoo Giusto per i Tuoi Capelli

shampoo-donna.jpg

Capelli grassi, capelli secchi, capelli fini… Ogni persona ha una tipologia diversa di capelli, ed è importante imparare a curarli al meglio per ottenere una chioma sempre sana e in forma. La cura dei capelli si basa essenzialmente sulla detersione e sull’utilizzo di prodotti appositi per il proprio tipo di capelli.

Iniziamo quindi dallo shampoo: come scegliere lo shampoo più adatto ai propri capelli? Proprio come i capelli, gli shampoo non sono tutti uguali, e uno shampoo non vale l’altro. Per capelli sani è fondamentale scegliere lo shampoo con le caratteristiche più adeguate ai propri capelli: dai un’occhiata a queste dritte e corri a comprare lo shampoo migliore per te!

shampoo-donna.jpg

Come Scegliere lo Shampoo

Ogni shampoo è formulato con una base lavante che deterge e serve per eliminare il sebo e lo sporco che si deposita sulla chioma giorno per giorno, come lo smog, i prodotti per lo styling… Ciò che differenzia un prodotto dall’altro sono gli agenti trattanti che vengono inseriti nella formula: infatti troviamo formule diverse adatte a capelli diversi.

Ci sono shampoo per capelli normali, che detergono rispettando l’equilibrio naturale della chioma; shampoo non schiumosi per capelli grassi che frenano la produzione di sebo; shampoo nutrienti per capelli secchi che ammorbidiscono e nutrono; shampoo per capelli con forfora dall’azione riequilibrante; shampoo a base di cheratina per capelli sottili.

Quando si sceglie lo shampoo è bene fare più attenzione alla composizione che alla marca: sicuramente la marca può essere garanzia di qualità, ma non sempre è così. È importante non scegliere lo shampoo sbagliato per evitare di danneggiare i capelli.

L’uso di uno shampoo non corretto, infatti, potrebbe causare danni ai tuoi capelli: prova ad immaginare uno shampoo per capelli grassi usato su capelli secchi. Quali effetti potrebbe avere sui capelli? Un ottimo modo per inaridirli ancora di più! E uno shampoo per capelli secchi usato su capelli grassi? Capelli appesantiti e sporchi appena dopo essere stati lavati.

LEGGI ANCHE: Sai qual è il tuo tipo di capelli? Scoprilo qui.

Lo Shampoo per il Tipo di Capello e lo Shampoo Specifico

Per fare uno shampoo di tipo professionale ed ottenere un risultato al top, si possono scegliere due shampoo da utilizzare ad ogni lavaggio: il primo per il proprio tipo di capello, il secondo per le proprie esigenze specifiche.

Ci sono infatti anche tanti tipi di shampoo specifici, per capelli che cadono, per capelli colorati o bisognosi di una cura intensiva. Dopo aver effettuato il primo lavaggio con uno shampoo per il proprio tipo di capello (ad esempio capelli sottili), si può applicare uno shampoo specifico (come uno shampoo antiforfora o uno shampoo volumizzante).

shampoo-capelli.jpgCome Fare lo Shampoo

Lo shampoo va utilizzato sui capelli bagnati, a piccole dosi e preferibilmente diluito in un po’ d’acqua, per far agire meglio i suoi principi. Metti una noce di shampoo sul palmo della mano, diluiscila con un po’ d’acqua e applicala sui capelli con un massaggio a palmi piatti.

Poi emulsiona lo shampoo con i polpastrelli massaggiando la cute con movimenti circolari in modo da attivare la circolazione. Risciacqua abbondantemente con acqua tiepida, se necessario ripeti l’operazione e fai l’ultimo risciacquo con acqua fredda: in questo modo le squame dei capelli si chiudono e questi sono più brillanti.

Una volta a settimana esegui l’ultimo risciacquo con aceto di mele diluito in acqua minerale o con succo di limone diluito in acqua: l’aceto e il limone rendono i capelli lucidi ed eliminano il calcare. Dopo il lavaggio tampona i capelli con una salvietta senza frizionare per non rovinarli e ricorda di utilizzare spazzole o pettini di legno per evitare di spezzarli: bagnati sono più fragili e il rischio è grande.

Quanto Lavare i Capelli

La frequenza di lavaggio dei capelli varia a seconda della loro tipologia: mentre i capelli secchi possono essere tranquillamente lavati un paio di volte a settimana, i capelli grassi e quelli fini, che tendono ad ingrassarsi subito, avranno bisogno di essere lavati almeno 3 volte a settimana.

Più i lavaggi sono frequenti, più è importante scegliere uno shampoo delicato e poco aggressivo, per non rovinare la chioma. Ad ogni modo, è meglio evitare di lavare i capelli tutti i giorni: troppi lavaggi, infatti, indeboliscono i capelli e stimolano la produzione di sebo, rendendo i capelli stopposi e rovinati.

Come Scegliere e Usare il Balsamo

Il balsamo contiene sostanze che avvolgono i capelli come una guaina e sono protettive: svolgono la funzione del sebo naturale e proteggono il capello dallo smog e dalle aggressioni esterne. Il balsamo è utile anche per evitare la formazione di doppie punte.

Il balsamo è perfetto per i capelli secchi e va bene anche per i capelli normali, mentre applicato su capelli grassi e fini rischia di appesantirli: ma il trucco è applicarlo solo sulle lunghezze e sulle punte. Il balsamo è da preferire ai prodotti “shampoo-balsamo 2 in 1” perché è più concentrato e agisce meglio. Per capelli secchi scegli un balsamo ultra nutriente, per capelli normali un balsamo condizionante e per capelli grassi o fini scegli un balsamo non troppo ricco ma allo stesso tempo protettivo.

L’idea in più

Ecco tutti i gesti per fare uno shampoo perfetto e avere capelli bellissimi. E non dimenticare i segreti del brushing per una piega da urlo!

20 comments

  1. xeniluna ha detto:

    ciao, io ho provato lo spray per la notte “time terapy” di Panten e devo dire che fa miracoli! lo spruzzy la sera sui capelli e la mattina sono lucidissimi….parola. attenzione a non spruzzarne molto pero’, altrimenti appesantisce, giusto sulle lunghezze! baci e grazie per la visita al blog!

    xeniluna

  2. sara ha detto:

    ke shampoo poxxo usare se ho i kapelli medi e ondulati??ciao baci kiss

  3. Roberta Casetta ha detto:

    ciao, ho i capelli castani, più lisci che mossi e uso lo shampo garnier pesca per capelli lucidi e morbidi, secondo voi, ho fatto una buona scelta?

  4. elvy ha detto:

    Ciao,ho i capelli grassi..ho provati tantissimi shampoo ma non ho trovato ancora quello giusto..cosa mi consigli?ciao grazie

  5. Cenerentolina ha detto:

    @Elvy

    Ciao! Prova uno shampoo del marchio bio Lavera: sono ottimi! Oppure vai sui Garnier Ultradolce, costano poco e sono un ottimo compromesso!

    @Roberta, ottima scelta!

  6. Gaia ha detto:

    Ciao ho i capelli grassi alla cute e secchi nelle lunghezze e punte, che shampoo mi consigli?

  7. Cenerentolina ha detto:

    @Gaia

    Ciao Gaia! Ti consiglio di usare uno shampoo delicato o per capelli grassi, e a seguire applica del balsamo nutriente solo su lunghezze e punte (fai attenzione a non farlo andare verso le radici) e sciacqua con cura. 🙂

  8. Margherita ha detto:

    Ho i capelli nè ricci nè lisci, quando esco dalla doccia sono gonfi e si piegano alle punte, mentre io li vorrei lisci!
    Che shampoo dovrei usare? Hai altri consigli per avere capelli lisci? 🙂
    Grazie in anticipo.

  9. Cenerentolina ha detto:

    @Margherita

    Prova uno shampoo nutriente per capelli crespi, e leggi questo articolo con tutti i consigli per avere i capelli lisci:

    http://dieta-e-bellezza.myblog.it/archive/2009/12/04/demi-moore-capelli-consigli-look-chioma.html

    A presto 🙂

  10. arlinda ha detto:

    ciaoo ..
    ne ho i capelli sfibrati e grassi..!! ho avuto sempre dei problemi e non crescono mai come li voglio io…avro bisogno di una receta o non so che shampo devo usare??

  11. ale ha detto:

    Ciao sono un ragazzo di 17 anni e soffro di forfora grassa cosa mi consigli?

  12. ilaria5 ha detto:

    Ciao io ho i capelli lisci,mi arrivano 5 cm. più giù della spalla e i miei capelli sotto sono sfilacciati e ruvidi e penso siano crespi, dopo che non mi lavo i capelli da 2 o 3 giorni vicino alla cute mi so ungono e penso siano grassi,li tocco,ma soprattutto quando li lavo e ne vengono via abbastanza.

  13. Cenerentolina ha detto:

    @Ilaria

    Ciao Ilaria! I tuoi capelli sembrano misti, secchi sulle punte e grassi sulla cute: ti consiglio di puntare su prodotti delicati adatti a lavaggi frequenti per normalizzarli, optando per trattamenti nutritivi da applicare solo sulle lunghezze. Per la caduta puoi prendere degli integratori se è normale, altrimenti se ti sembra che ne cadano troppi vai dal dermatologo per una visita di controllo.

  14. ilaria5 ha detto:

    Ti ringrazio cenerentolina,solo che io ho comprato tipo 3 o 4 serie di shapoo e balsamo tutti aggressivi con siliconi un po’ di tempo fa,perchè non pensavo che erano aggressivi poi me ne sono accorta,perchè io non mi faccio ne piastra ne tinte ne nulla,cerco di pettinarli dal basso verso l’altro e usare il phon con temperature molto basse,ma infatti noto anche che mi continuano a venire delle doppie punte,cosi ho capito che sono lo shampoo e il balsamo solo che ormai devo finire quelli che ho.
    Per la perdita sto assumendo degli integratori della “biofoltil”. Apprezzerò se hai altri consigli. un bacio ciao.

  15. Cenerentolina ha detto:

    @Ilaria

    Quando hai finito i prodotti che usi ora scegli qualcosa di delicato e senza siliconi, mi raccomando. Ti consiglio comunque di dare una spuntatina per eliminare le doppie punte che ci sono già!

  16. vale ha detto:

    Salve, io ho dei capelli decisamente strani. Non sono molto ricci, ogni tanto si forma qualche boccolo ma non capita spesso. Inoltre ho fatto per tre volte il colore e non li spunto da giugno, ma mi sembra che doppie punte non ci siano. Sono leggermente secchi alle punte e purtroppo sono corti, mi arrivano alle spalle, uso costantemente, dopo il lavaggio, l’olio d’argan sulle punte (2 gocce) e li asciugo con il diffusore a testa in giù.Inoltre se non li lavo 3 volte a settimana mi viene un forte prurito e dolore al cuoio capelluto e si appesantiscono. Quale shampoo mi consigli di usare? Ne ho provati tanti ma nessuno mi ha dato soddisfazione. E poi se non uso la spuma quel poco di riccio che ho mi dice “addio!”:(

  17. Cenerentolina ha detto:

    @Vale

    Ti consiglio uno shampoo delicato per lavaggi frequenti, possibilmente senza siliconi. Mi sembra che dalla tua descrizione tu abbia i capelli misti, quindi continua a fare come fai di solito: nutrimento solo sulle punte (balsamo durante il lavaggio e dopo olio), mentre la cute va detersa al meglio.

  18. Gesualda ha detto:

    Salve, io ho i capelli secchi (o almeno credo) .. Da piccola li avevo liscissimi ed ora forse perche usavo molto la piastra, li ho crespi e spenti e dopo la doccia è quasi impossibile pettinarli ma quando si asciugano si gonfiano. Sono ruvidi al tatto e leggermente ricci sopra .. Insomma io non mi faccio piu la piastra da quasi dua anni ma non mi sono ancora ritornati lisci perche?? Ora uso lo shampo di l’oreal paris alla keratina per renderli lisci ma nientee Puoi gentilmente consigliarmi uno shampo adatto alla mia sitiazione? Grazie

  19. Gesualda ha detto:

    Salve, io ho i capelli secchi (o almeno credo) .. Da piccola li avevo liscissimi ed ora forse perche usavo molto la piastra, li ho crespi e spenti e dopo la doccia è quasi impossibile pettinarli ma quando si asciugano si gonfiano. Sono ruvidi al tatto e leggermente ricci sopra..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca
Categorie
Gallerie








Copyright © 2007-2018 Dieta&Bellezza. All Rights Reserved.